Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Santo del Giorno 30 Giugno: Ernesto

Santo del Giorno 30 Giugno: Oggi sant'Ernesto, vescovo di Praga e consigliere del re Carlo IV. Leggi qui la sua storia, le origini e le curiosità sul nome.

Alessandra Albanese

di Alessandra Albanese

30 Giugno 2015

Santo del giorno 30 giugno. Oggi facciamo gli auguri di buon onomastico a tutti gli Ernesto che si chiamano così in onore del santo, vescovo di Praga.

Santo del giorno 30 giugno, storia e origini del nome

Il nome ha origini germaniche, deriva dal tedesco Arnust e significa ‘valoroso, combattente come l’aquila’

santo del giorno 30 giugno ernesto

Ernesto, o Arnošt z Pardubic nasce intorno al XIV secolo dalla famiglia Malovec, di nobili origini.

Studia a Praga, sua città natale, ma poi si trasferisce in Italia, dove studia all’Università di Bologna e di Padova e ancora dopo prende residenza ad Avignone.

Il 14 gennaio 1343 viene eletto vescovo di Praga, alla morte del predecessore Giovanni di Dražice, e un anno dopo diventa arcivescovo.

Fu l’artefice della promulgazione di un nuovo statuto che divenne in breve tempo il codice ecclesiastico della Boemia.

Fu un arcivescovo che favorì le riforme, grazie a predicatori quali Corrado Waldhauser e Giovanni Milič.

Tra le riforme da lui promulgate alcune ebbero una notevole risonanza: regolò i diritti patronali, riorganizzò le parrocchie e affermò che la giurisdizione del clero fin lì in auge dovesse essere superata.

Organizzò una prima forma di tribunale concistoriale e istituì il registro sul quale trascrivere l’istituzione di fondazioni di opere pie (libri erectionum).

Fu anche consigliere politico del re Carlo IV, e grazie a questo incarico divenne un frequentatore di Cola di Rienzo durante la sua prigionia in Boemia.

Anche in vita Ernesto aveva raggiunto una notorietà e una stima degne di un santo, tanto da suscitare l’ammirazione anche di un grande artista come Petrarca.

Addirittura alla sua morte, il 30 giugno 1364 alcuni cardinali gli consegnarono i propri voti (Fonte: Treccani)

Altri santi con questo nome vengono celebrati il 7 novembre (sant’Ernesto di Zwiefalten) e il 13 luglio (sant’Ernesto di Hoebnstein).

Curiosità per chi porta il nome del santo del giorno 30 giugno

Il nome Ernesto è il 172° più diffuso in Italia, con una maggiore concentrazione in Lombardia, ed è presente anche tra i nomi messicani e americani, nella variante di Ernst.

 

Chi si chiama così è una persona dalla doppia personalità.

Da un lato egli si preoccupa di non contravvenire alle convenzioni sociali, dall’altro avversa il formalismo e la tradizione.

Resta comunque un uomo dal cuore grande e colmo di tenerezza.

 

  • Il suo Numero è il 6
  • Il suo Colore è il Giallo
  • La sua Pietra è l’Opale

 

Personaggi famosi che si chiamano così Ernesto ‘Che’ guevara (rivoluzionario), Ernest Hemingway (scrittore), Ernesto Calindri (attore).

L’importanza di chiamarsi Ernesto è una famosa commedia di Oscar Wilde.

 

Altri santi celebrati oggi: santi Protomartiri di Santa Romana Chiesa; san Basilide; san Marziale; san Bertrando; sant’Erendrude; san Teobaldo; san Ladislao; sant’Adolfo; beato Filippo Powell; beato Gennaro Maria Sarnelli; san Vincenzo Ðỗ Yến; santi Raimondo Li Quanzhen e Pietro Li Quanhui; beato Zenone Kovalyk; beato Basilio Velyckovskyj.

Leggi anche

Seguici