Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Santo del Giorno 7 Luglio: Benedetto

Santo del Giorno 7 Luglio:Oggi San Benedetto XI, testimone dello schiaffo di Anagni tra papa Bonifacio VIII e il re Filippo il Bello.Leggi qui la sua storia

Alessandra Albanese

di Alessandra Albanese

07 Luglio 2015

Santo del Giorno 7 Luglio. Oggi facciamo gli auguri di Buon onomastico a tutti i Benedetto che si chiamano così in onore all’undicesimo Papa della Chiesa Cattolica.

 

Santo del giorno 7 luglio, storia e origini del nome

Benedetto deriva dalla parola latina “Benedictus”, che significa “colui che augura il bene”.

santo del giorno

Papi con questo nome ce ne sono stati ben 16, fino all’ultimo emerito, ancora tra noi.

L’XI papa celebrato oggi nasce all’anagrafe Niccolò Boccasini nel 1240, a Treviso.

Figlio di modesta famiglia:la mamma era lavandaia presso il convento dei domenicani, lavoro che favorì l’ingresso nell’ordine a soli 17 anni.

Niccolò poi terminò i suoi studi teologici a Milano, e una volta sacerdote rientrò nella sua città natale come maestro nel convento dei domenicani, nel quale aveva iniziato la sua missione.

Niccolò era un uomo saggio e mite, e venne eletto superiore provinciale nel 1286.

Nel 1296 successe come generale dell’Ordine a Stefano di Besancon,e in tale veste riuscì, umile uomo di chiesa, a stabilire una tregua tra Edoardo I re d’Inghilterra e Filippo il Bello re di Francia.

Grazie a questa sua responsabilità in questa delicata trattativa Niccolò venne ordinato cardinale da Papa Bonifacio VIII, che volle onorare non solo l’uomo, ma tutto l’ordine dei domenicani.

Alla morte di Papa Bonifacio VIII Niccolò Boccasini venne eletto dal conclave riunitosi il 22 ottobre 1303, il quale prese il nome di Benedetto XI.

Tra i primi gesti del suo papato si ricordano la conferma della scomunica a Sciarra Colonna (condottiero, responsabile del celebre Schiaffo di Anagni, dato a Bonifacio VIII che parteggiava per Filippo il Bello, che voleva definire la supremazia del potere spirituale su quello temporale) e Nogaret, cancelliere del re francese.

Il nuovo Papa volle stabilire la sua residenza a Perugia per evitare insidie e tafferugli e governare in pace e serenità.

Ma venne a mancare dopo aver mangiato un fico, probabilmente avvelenato, dopo che riuscì a concedere un’ultima udienza ai fedeli.

Morì il 7 luglio 1304, dopo neanche un anno di papato, di cui però si ricorda il decreto emanato, che obbliga da allora i cristiani a confessarsi almeno una volta l’anno.

 

Il nome Benedetto, oltre a essere stato usato da ben 16 Papi, è anche il nome di tanti santi, tra cui il più importante si celebra a breve, l’11 luglio (Benedetto da Norcia).

 

Curiosità per chi porta il nome del santo del giorno 7 luglio

Il nome è il 313° più comune del nostro paese con una diffusione abbastanza uniforme su tutto il territorio.

 

Chi si chiama così è una persona ambiziosa che vuole eccellere e aspira alla perfezione.

A volte deve essere spinta per mostrare il meglio di sé, ma quando lo fa ed esce dall’isolamento egli diventa simpatico ed estroverso

Ha un ottimo intuito ed un buon eloquio.

 

  • Il suo Numero è il 4
  • Il suo Colore è l’Arancio
  • La sua Pietra è il Diamante

 

Personaggi famosi che si chiamano così Benedetto Croce (filosofo), Benedetto XVI (Papa emerito), Benedetto Cairoli (politico)

 

Altri santi celebrati oggi: san Panteno; sant’Edilburga; sant’Edda; san Villibaldo; san Mael Ruain, san Oddone; beato Odino Barotti; beati Roger Dickinson, e Randolph Milner; beato Lorenzo Humphrey; beato Giovanni Giuseppe Juge de Saint-Martin, beata Ifigenia di san Matteo; santi Antonino Fantosati, e Giuseppe Maria Gambaro; san Marco Ji Tianxiang; san Maria Guo Lizhi; beato Pietro To Rot.

Leggi anche

Seguici