Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Santo del Giorno 9 Luglio: Fedele

Santo del giorno 9 Luglio: Oggi si commemora beato Fedele Chojnacki, morto durante la seconda Guerra Mondiale nel campo di concentramento tedesco di Dachau.

Alessandra Albanese

di Alessandra Albanese

09 Luglio 2015

Santo del giorno 9 luglio. Oggi facciamo gli auguri di buon onomastico a tutti i fedele che si chiamano così in onore del beato Fedele Chojnacki morto a Dachau.

 

Santo del giorno 9 luglio, storia e origini del nome

Il nome deriva dal latino fidelis e significa ‘che osserva la fede’.

santo del giorno

Fedele nasce con il nome Hieronima a Lodz l’1 novembre 1906 da una famiglia numerosa di 6 fratelli.

Figlio di ferventi cattolici frequenta la parrocchia di Santa Croce e si iscrive all’accademia militare dopo la scuola superiore.

Fu un attivista dell’Azione cattolica, e si occupò nel tempo di campagne contro l’alcol, e dopo sentì forte il desiderio di intraprendere un cammino interiore di fede.

Entrò nell’ordine dei francescani nel 1933, impegnandosi a perfezionare una vita fatta di interiorità e di spirito.

Nel 1934 si trasferì a Zakroczym per studiare filosofia.

E’ qui che fondò un Circolo per seminaristi, riuscendosi al contempo a occuparsi e a dare supporto agli alcolisti.

Nel 1937 emise i voti definitivi e successivamente continuò nel perfezionamento dello studio di teologia al convento di Lublino.

All’indomani dell’inizio della Seconda Guerra Mondiale venne arrestato (1940) e internato nel carcere di Lublino.

Dopo 5 mesi venne trasferito nel campo di concentramento di Sachsenhausen e il 14 dicembre 1940 finì i quello di Dachau, vicino Monaco di Baviera.

Gli venne assegnata la matricola 22.473, impressagli a fuoco sul braccio e il suo scoramento divenne sempre maggiore, assistendo alla vita del campo.

La fame, il lavoro estenuante e le precarie condizioni di vita gli procurarono una malattia polmonare, a cui si sommò un’ustione grave a causa di un pentolone di caffè che gli si rovesciò addosso.

Dopo essere passato nel blocco degli invalidi, e avere salutato i suoi commilitoni con la frase “Sia lodato Gesú Cristo, arrivederci in cielo”, Fedele si spense nell’ospedale da campo il 9 luglio 1942 e il suo corpo finì nei forni crematori.

 

Altri santi che portano questo nome vengono celebrati il 13 marzo, il 24 aprile e molti altri ancora.

 

Curiosità per chi porta il nome del santo del giorno 9 luglio

Il nome è al 573° posto per diffusione in Italia, con 9859 persone che si chiamano così.

 

Chi si chiama Fedele è una persona carismatica, con una naturale inclinazione alla leadership.

E’ disposto a tutto pur di arrivare al risultato desiderato, ma per farlo non bluffa ed è leale.

E’ una persona generosa e impulsiva, ma decisa e furba.

 

  • Il suo Numero è l’1
  • Il suo Colore è il Giallo
  • La sua Pietra è il Diamante

 

Personaggi famosi che si chiamano così Fedele la Sorsa (giornalista); Fedele Confalonieri (imprenditore), Fidel Castro (statista).

 

Altri santi celebrati oggi: santi Agostino Zhao Rong, Pietro Sans i Jordá, e compagni; beata Giovanna Scopelli; beato Adriano Fortescue; santi Nicola Pieck e compagni; santa Veronica Giuliani; beate Marianna di Santa Melania de Guilhermier e Margherita degli Angeli de Rocher; san Gioacchino He Kaizhi; santi Gregorio Maria Grassi e Francesco Fogolla; santa Paolina del Cuore Agonizzante di Gesù; beata Maria di Gesù Crocefisso Petković.

Leggi anche

Seguici