Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Allattamento al seno: benefici e vantaggi del latte materno

DanielaBrancaccio

di Dott.ssa Daniela Brancaccio

25 Maggio 2011

101 RAGIONI PER ALLATTARE AL SENO TUO FIGLIO (parte quinta)
di Leslie Burby

41. L’ALLATTAMENTO RICHIEDE MINORI TEMPI DI DIGIUNO PRE E POST OPERATORIO.

L’allattamento può continuare fino a tre ore prima dell’arrivo all’ospedale in bambini sani che devono sottoporsi ad operazioni facoltative.

Schreiner, M.S. “Preoperative and Postoperative fasting in children.” Ped Clinics N Amer 41 (1); 111-20 (1994)

42. L’ALLATTAMENTO SIGNIFICA MENO GIORNI DI MALATTIA PER I GENITORI

Siccome i bambini allattati al seno sono statisticamente più sani dei loro coetanei nutriti artificialmente, i loro genitori trascorrono meno tempo in malattia dal lavoro per prendersi cura dei loro figli ammalati.

Kaiser Permanente: Internal research to determine benefits of sponsoring an official lactation program – 1995

43.  L’ALLATTAMENTO FAVORISCE L’EFFICACIA DEI VACCINI

I bambini allattati naturalmente presentano un miglior siero e una migliore risposta secretoria ai vaccini orali e parenterali rispetto a quelli nutriti con latte artificiale.

Han-Zoric, M., “Antibody responses to parenteral and oral vaccines are impaired by conventional and low protein formulas as compared to breastfeeding.” Acta Paediatr Scand 1990; 79:1137-42

44. I BAMBINI CHE SONO ALLATTATI NATURALMENTE HANNO MENO POSSIBILITA’ DI SVILUPPARE ENTEROCOLITI NECROTIZZANTI

Questa malattia si verifica comunemente nei bambini che nascono malati o prematuri. In essa le pareti intestinali muoiono e si sfaldano. I nati prematuri che sono stati nutriti con il latte materno presentano una probabilità che va da  un sesto a un decimo di sviluppare la suddetta malattia ( in inglese chiamata NEC). Uno studio australiano ha stimato che l’83% dei casi di NEC può essere attribuito alla mancanza di allattamento naturale.

Updegrove, K “Necrotizing Enteroclolitis: The evidence for use of human milk in prevention and treatment.” J Hum Lact 2004; 20: 335-339 – Drane, D. “Breastfeeding and formula feeding: a preliminary economic analysis” Breastfeed Rev 1997; 5:7-15 – Convert RF, Barman N, Comanico RS, et al. “Prior enteral nutrition with human milk protects against intestinal perforation in infants who develop necrotizing enterocolitis.” Pediatr Res. 1995; 37:305A. Abstract – Lucas A, Cole TJ. “Breast milk and neonatal necrotizing enterocolitis.” Lancet. 1990; 336:519-1523

45. L’ALLATTAMENTO CONTRIBUISCE AD UN CERTO INTERVALLO OTTIMALE TRA UN FIGLIO E L’ALTRO

Prima di tutto, sappiate che è sicuramente possibile restare incinta mentre state ancora allattando. Tuttavia, molte donne che allattano non ovulano per i primi sei mesi circa dopo la nascita di un bambino. Ciò è vero solo per coloro che allattano esclusivamente ( senza supplementi o cibi solidi), e non hanno ancora avuto il loro ciclo in seguito alla nascita. L’allattamento notturno incoraggia amenorree più lunghe. Se davvero non volete rimanere incinta di nuovo, utilizzate dei metodi contraccettivi di protezione anche se non vi è ancora tornato il ciclo. A meno che non state attentamente seguendo un metodo contraccettivo naturale, non avete modo di conoscere quando si verifica la prima ovulazione, ma potreste restare incinta in ogni momento. Tuttavia, in generale, l’allattamento contribuisce a creare un ottimo intervallo tra un figlio e l’altro.

Kennedy KI, Visness CM. “Contraceptive efficacy of lactational amenorrhoea.” Lancet. 1992; 339:227-230

46. ALLATTARE AL SENO E’ PIU’ FACILE CHE UTILIZZARE IL LATTE ARTIFICIALE.

Dopo il periodo iniziale, allattare è molto facile. Tutto quello che dovete fare e sollevarvi la maglietta e lasciare che il piccolo afferri il seno. Non servono buste, bottiglie e altri oggetti. Niente da mescolare, riscaldare, raffreddare o pulire. Se il piccolo dorme accanto al vostro letto, potete dimenticare tutti i rituali notturni fastidiosi associate con l’utilizzo del latte artificiale. Tutto quello che dovete fare è alzare il pigiama, lasciare che il bambino afferri il seno e poi tornare a dormire!

Kennedy KI, Visness CM. “Contraceptive efficacy of lactational amenorrhoea.” Lancet. 1992; 339:227-230 – Labbock MH, Colie C. “Puerperium and breast-feeding.” Curr Opin Obstet Gynecol. 1992; 4:818-825

 

47. IL LATTE MATERNO E’ GRATUITO

In ogni caso, spenderete molti più soldi se scegliete il latte artificiale. Le calorie aggiuntive che una madre deve assumere sono una spesa insignificante, e i vestiti per l’allattamento sono opzionali. Se avete bisogno di tiralatte, alcune di ottima qualità costano tra i 60 ed i 200 euro, si possono anche noleggiare. Una buona tiralatte può essere utilizzata per più di un bambino, sicché sono un vero investimento. Assicuratevi di comprare una tiralatte costruita da una compagnia specializzata in tale produzione.

48. IL LATTE ARTIFICIALE E’ COSTOSO

Si spendono attualmente circa 1300 euro all’anno per il latte artificiale necessario a nutrire un neonato. Nel caso in cui il bambino necessiti di un tipo di latte ipoallergenico, dovrete pagarlo notevolmente di più.

49. IL LATTE ARTIFICIALE COSTA AL GOVERNO ( ED A CHI PAGA LE TASSE) MILIONI DI DOLLARI.

Il governo americano spende più di 2,665,715 $ all’anno per fornire il latte artificiale necessario per i bambini delle madri che non allattano al seno e partecipano al programma di alimentazione supplementare noto come WIC. Naturalmente, tale cifra non prende in considerazione i costi aggiuntivi per le cure necessarie a quei bambini che sono statisticamente più soggetti ad ammalarsi. Secondo la AAP, più alti tassi di donne che allattano al seno potrebbero ridurre i costi per la salute degli Stati Uniti di 3.6 miliardi di dollari all’anno.

Riordan, J “The cost of not breastfeeding: a commentary” J Hum Lact 1997; 13(2) 93-97

A.A.P. Breastfeeding Policy Statement: Breastfeeding and the Use of Human Milk Pediatrics Vol. 115 No. 2 February 2005

50. I BAMBINI ALLATTATI NATURALMENTE RICHIEDONO MENO VISITE MEDICHE.

Siccome i bambini allattati naturalmente sono statisticamente più sani, vedono il dottore meno spesso.

Kaiser Permanente: Internal research to determine benefits of sponsoring an official lactation program – 1995

 

Quanti sono i benefici dell’allattamento? Per approfondire leggi anche:

101 RAGIONI PER ALLATTARE AL SENO TUO FIGLIO (parte prima)

Allattamento al seno: il latte materno fa bene alla salute del neonato, ovvero 101 RAGIONI PER ALLATTARE AL SENO TUO FIGLIO (parte seconda)

Allattamento al seno: 100 e 1 buoni motivi per allattare, ovvero 101 RAGIONI PER ALLATTARE AL SENO TUO FIGLIO (parte terza)

Allattamento al seno: latte materno, salute di mamma e bambino, ovvero 101 RAGIONI PER ALLATTARE AL SENO TUO FIGLIO (parte terza)

Fonte: http://www.naturalchild.org/guest/leslie_burby.html

Leggi anche

Seguici