Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Kate Middleton, matrimonio vestito originale o copiato

Federica Federico

di Federica Federico

09 Maggio 2011

Kate e William, impossibile smettere di parlarne, il loro matrimonio ancora fa notizia.

Oggi si discute del vestito di Kate, “originale o no?” questo è il dilemma. Isabella Orsini lo troverebbe assai somigliante al suo. Sarà che l’eleganza ha dettami classici che inevitabilmente tornano, accompagnati da dettagli che fanno la differenza?

Ieri si parlava della possibile emergenza studiata dai servizi di sicurezza per fronteggiare una eventuale “fuga della sposa dall’altare”. E qualche giorno fa del viaggio di nozze misterioso, rimandato, saltato o spostato. Insomma Kate e William dove sono e cosa fanno?

Ma quanto vale e quanto conta parlarne? Evidentemente molto! Curiosità?

Forse non si tratta di semplice interesse o gossip puro, probabilmente dietro c’è solo <<voglia di sognare>>.

I sogni sono proiezioni, desideri inarrivabili ma non per questo irrinunciabili. Amore, romanticismo e ricchezza rappresentano gli ingredienti ideali del sogno fiabesco, quindi rincorrerli è “istintivo” più che normale.

Sognare fa bene è una innocua evasione dalla realtà, una fuga meramente mentale dallo stress … fuga dalla quale i pensieri tornano rasserenati e rigenerati, incantati e quieti.

Così idee, curiosità e indagini ruotano intorno ai personaggi che incarnano gli ideali sperati, agognati e idealizzati. Questi fiabeschi innamorati, adesso Kate e William, “perdono le loro sembianze umane” nell’immaginario  comune divengono i personaggi di una favola. Ed ecco che se ne parla forse troppo, che si alimentano gli scatti dei “paparazzi”, si tengono accesi i riflettori ed in un certo senso si ripropone quella “ossessione” di cui tutti si erano ampiamente resi conto dinnanzi alla tragedia di Diana. Insomma ad un certo punto sarebbe opportuno domandarsi se vale la pena entrare tanto nello specifico, chiedere una sovraesposizione personale, cercare l’immagine rubata. Le favole sono belle perché restano ideali, sospese tra sogno e realtà, bello sarebbe viverle come tali e non lasciarsi distrarre da notizie assai più importanti, quelle sì che meriterebbero più visibilità, copertine e dettagli.

Spesso le cose hanno una bella veste da fiaba e divengono oblio ed illusione, viviamone pure la magia ma non perdiamo di vista la realtà!

Leggi anche

Seguici