Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Svenimenti in Gravidanza: “Mi Sento Svenire Sono Incinta”

Svenimenti in Gravidanza: Alcuni accorgimenti da seguire

Sara Papis

di Sara Papis

16 Luglio 2015

Gli svenimenti in gravidanza sono normali? Oppure qualcosa non va? Capita a molte donne di dover affrontare questo problema, come affrontare i mille dubbi che vi assalgono? Ecco come fare.

Svenimenti in gravidanza: Disturbo popolare

Svenimenti in Gravidanza

A causa degli ormoni che modificano l’organismo della donna in gravidanza, le future mamme avvertono la sensazione di sentirsi svenire. Nella maggior parte dei casi non si tratta di una vera e propria perdita di coscienza ma di un disturbo popolare e allo stesso tempo passeggero, che segnala un elevato livello di stress.

Come mai si ha la sensazione di svenire? Spesso questa esperienza è collegata a vertigini e palpitazioni che vengono scatenate dall’azione del progesterone sul sistema neurovegetativo della donna. In altri casi è dovuto all’abbassamento della pressione a causa della modifica del sistema cardiocircolatorio, che durante la dolce attesa deve riuscire a sostenere anche il feto.

Svenimenti in gravidanza? Per allontanare questa spiacevole sensazione, provate a sdraiarvi per qualche minuto, sbottonando gli abiti nella zona del collo e del torace per respirare meglio e rilassarvi. E’ possibile prevenire questo disturbo, evitando sforzi o emozioni troppo intensi, luoghi affollati e poco ventilati e bruschi cambiamenti di posizione.

Svenimenti in gravidanza: Cosa fare per prevenirli?

Svenimenti in gravidanza
Durante i primi mesi di gravidanza, può capitare di avvertire dei giramenti di testa, soprattutto al mattino prima della colazione. Non dovete preoccuparvi, sono dei cali di pressione, che fino al secondo trimestre è più bassa rispetto al solito.

Per svenimento s’intende uno stato improvviso e temporaneo di perdita di coscienza, la donna viene avvertita da una sensazione di malessere, seguita da capogiri e dalla sensazione di vedere il pavimento o gli oggetti muoversi. A volte possono essere presenti anche nausea e vomito e il tipo di sensazione cambia da donna a donna. I cali di pressione non sono patologici e non esistono terapie da seguire, quando gli svenimenti in gravidanza iniziano a diventare elevati è utile seguire alcuni accorgimenti. Per esempio, siete sdraiate e dovete mettervi in piedi? Fatelo in modo graduale, restando sedute per un po’ e poi alzandovi piano senza movimenti bruschi.

Durante l’estate quando il caldo diventa elevato, dovete bere spesso per reintegrare i liquidi persi. Se possibile cercate di bere delle bevande arricchite da sali minerali, chiedendo prima consiglio al medico, inoltre dovete imporvi di seguire uno stile di vita rilassato, rallentando i vostri ritmi abituali e concedendovi più pause.

Come comportarsi quando gira la testa? Vi è già capitato di avere questa sensazione, accompagnata da sudorazione fredda e senso di svenimento? E’ importante mettersi subito sdraiate in un luogo fresco, con le gambe sollevate rispetto alla testa per consentire al sangue di affluire velocemente al cervello. Rimanete sedute anche quando il capogiro è passato e bevete delle bibite zuccherate per alzare la pressione. Provate anche a non riposare in posizione supina, meglio dormire su un fianco ogni volta che risulta possibile.
Fate attenzione all’alimentazione, nella dieta di una donna in gravidanza non devono mai mancare: frutta, verdura, cereali integrali, carne bianca e pesce.

Svenimenti in gravidanza 

Le ultime settimane sono quelle più intense e problematiche per la donna, che ormai non vede l’ora di partorire. In questo periodo la causa delle vertigini e svenimenti in gravidanza è strettamente collegata alla crescita dell’utero, che arriva a premere sulla vena cava della pancia, ostacolando il flusso sanguigno e in modo indiretto anche il cuore. La sensazione che si prova è legata a palpitazioni e affaticamento.

Ricordatevi che non dovete rassegnarvi in modo passivo a sopportare questo fastidio, cercate di fare spuntini frequenti e leggeri, per assicurare all’organismo il giusto fabbisogno calorico. Non fatevi prendere dal panico, nella maggior parte dei casi basta sedersi e bere acqua zuccherata per evitare la perdita di coscienza.

Leggi anche

Seguici