Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Il ciclo vitale: come spiegare ai bambini nascita, crescita e morte

Simona

di Mamma Simona

22 Giugno 2011

Esistono tanti modi per spiegare ai bambini il “ciclo della vita” che segue un percorso standard di “nascita, crescita e morte“. Un ciclo che si rincorre da millenni e che riguarda il regno animale e quello vegetale.

La spiegazione di questo processo equivale a svelare “i misteri della vita”; i bambini ne sono molto affascinati. La condivisione di questo segreto li rende partecipi e complici.

Associare le spiegazioni a dei lavoretti pratici, degli esperimenti empirici, solletica la loro manualità e l’attenzione diventa alta, l’apprendimento è scontato.

Io ho utilizzato dei semplici fagioli, di quelli che si comprano al supermercato, per spiegare ai bambini come possa nascere da un fagiolo una piantina; abbiamo osservato nei giorni i cambiamenti; i miei bambini hanno realizzato il tutto, mettendoci anche un pizzico di fantasia.

 

Materiale occorrente:

– una manciata di fagioli

– cotone idrofilo

– una vaschetta contenitore

– acqua

Procedimento:

  • Stendere sul fondo della vaschetta uno strato di cotone, su cui verranno adagiati i fagioli
  • Versare una generosa quantità d’acqua finché il cotone risulta completamente impregnato d’acqua
  • Coprire i fagioli con un secondo strato di cotone
  • I miei bambini hanno personalizzato la loro vaschetta con la realizzazione di bandiere colorate e decorate, incollate facendo passare degli stuzzicadenti in mezzo ai cartoncini, a mò di supporto.

Nel giro di una settimana abbiamo osservato i mutamenti dei fagioli:

dapprima hanno messo le radici, poi è cresciuto lo stelo e dove prima c’era il fagiolo sono sbucate delle foglie. Il passo successivo è piantare le piantine nei vasi sul balcone ed osservarne il ciclo di vita.

Certo, si tratta di una semplice e divertente metafora, che serve però a spiegare ai bambini le dinamiche della vita; quel processo straordinario che determina la nascita e lo sviluppo di un essere vivente. La meraviglia dei bambini davanti ad avvenimenti così semplici e per noi ormai scontato è qualcosa di indescrivibile.

I bambini hanno sperimentato anche cosa significhi “prendersi cura” di altro, spostando l’attenzione da se stessi a terzi, un insegnamento di vita: considerazione e rispetto degli altri oltre che di se stessi.

Leggi anche

Seguici