Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Come cambia il corpo nei 9 mesi

Redazione VitaDaMamma

di Redazione VitaDaMamma

24 Maggio 2010

Durante la gravidanza il corpo non è più soltanto nostro, appartiene anche e soprattutto al bambino che lo abita. La vita che cresce nel ventre materno evolve giorno dopo giorno e, nel suo progredire verso la nascita, coinvolge fisicamente la donna.

I cambiamenti del corpo sono moltissimi e ad alcuni si accompagnano certi disturbi, più o meno fastidiosi.

L’evoluzione della gravidanza è cadenzata da tappe precise e tracciando un  calendario della gestazione è possibile individuare i cambiamenti a cui una donna va incontro.

Alcune “espressioni” del vostro corpo durante i nove mesi potranno essere difficili da sopportare, certamente l’aumento di peso, la nausea, il gonfiore e la pesantezza non sono gli aspetti più lieti dell’attesa.

Ma coraggio mammine:

state costruendo una vita e presto stringerete tra le braccia il frutto di molte fatiche!


Mese Come si cambia Possibili  Disturbi
– Assenza di mestruazioni

– Seno gonfio

– Lievi dolori addominali simili alle prime avvisaglie del ciclo

– Nausea

2° – 4° – Seno turgido

– Aumento delle secrezioni vaginali bianche

– L’utero incomincia ad aumentare il suo volume

– Nausea

– Sonnolenza

– Stitichezza

– Sbalzi di umore

– Alterazione dei gusti

– Frequente stimolo a fare pipì diretta conseguenza dell’utero che dilatandosi spinge sulla vescica. Rassegnatevi a fare tanta pipì: la più assidua frequentazione della toilette vi accompagnerà per l’intera gestazione.

– L’aumento di peso incomincia a diventare considerevole

– Capezzoli più scuri

– Molta fame

a partire da questa età gestazionale il feto cresce considerevolmente in peso ed altezza. Le ossa del piccolo si stanno allungando e gli organi sono in piena fase di sviluppo. È per questo che il bimbo dalla pancia domanderà alla sua mamma tanto nutrimento. Soddisfare la richiesta del piccolo è importantissimo, tuttavia la mamma deve tenere il peso sotto controllo per evitare aumenti eccessivi; sarebbe buona norma non superare un incremento di peso pari ad 1kg, massimo 1,200kg per mese.

– Perdite di liquido dal seno

– Gengive irritate

– Le gengive se irritate , durante la quotidiana pulizia dei denti è facile che sanguinino.

– Aumento notevole di peso

– Vene del seno più evidenti

– Bruciore di stomaco

– Gonfiori

– Linea alba tra ombelico e pube più scura – Bruciore di stomaco

– Affaticamento

– Mal di schiena

– Pelle dell’addome molto tesa

– Contrazioni preparatorie

– Digestione faticosa

– Sempre più frequente stimolo a fare pipì

Verso la Nascita – Tensione addominale

– Contrazioni preparatorie

– Collo dell’utero morbido ed elastico

Leggi anche

Seguici