Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

La libreria di Notting Hill rischia la chiusura, attori e scrittori si mobilitano

Federica Federico

di Federica Federico

24 Agosto 2011

 

 

 

Il Traveller Bookshop è stato lo scenario di uno dei più romantici amori del cinema contemporaneo, in quella suggestiva libreria inglese sboccio l’amore tra William Thacker e Anna Scott, impersonati da Hugh Grant e Julia Roberts nell’indimenticabile pellicola Notting Hill.

La libreria più romantica della cinematografia contemporanea sta per chiudere i battenti.

La crisi del libro e la più diffusa crisi economica non hanno risparmiato neanche uno dei luoghi storici della magica Inghilterra. Il danaro non si arresta nemmeno dinnanzi alla grandezza della cultura, il proprietario, in crisi finanziari, è stato costretto a mettere in vendita  il Traveller Bookshop.

Il negozio è sul mercato già diversi mesi ma nessuno pare pronto ad investire nei libri!

Rilevare una libreria oggi pare sconveniente, questa è l’epoca della tecnologia tutto è “i”: iphone, ipod,  ibook … Ed i libri … che fine faranno i libri? La loro magia, i  loro profumi, le sensazioni tattili della carta che graffia le mani mentre le parole graffiano i pensieri, la poesia di possederli come oggetti da “gestire” e vivere, come nutrimenti del cervello e dell’anima … avremmo schermi sempre dello stesso colore al posto delle pagine vive che si fanno gialle con la vecchiaia, che divengono logore con l’uso, quell’uso che vuol dire sapere più che consumo.

Il Traveller Bookshop chiuderà tra due settimane … lasciando dietro di sé la scia di un sogno.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Fu fondato nel 1979 e da allora vive in e con Notting Hill, in un angolo della suggestiva Londra senza tempo, quella dove passato e futuro si fondono in una mescolanza di armonie diverse: l’architettura è retrò ma l’aria ha il sapore del domani, la mentalità è avanzata, l’economia è sempre all’avanguardia e veloce.

Per permettere al Traveller Bookshop di sopravvivere si stanno mobilitando poeti e scrittori inglesi, in prima linea la poetessa Olivia Cole.

In molti si sono messi in gioco ed  hanno deciso lavorare gratuitamente per un giorno alla settimana al  Traveller Bookshop con l’obiettivo di attirare l’attenzione degli inglesi su questo luogo di cultura.

Alec Baldwin, attore che in Notting Hill interpretava il fidanzato di Anna Scott, Julia Roberts, combatte su Twitter la sua personale battaglia in favore della libreria, urla dal web «Salvate il Traveller Bookshop».

Leggi anche

Seguici