Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Omicidio Melania Rea: oggi verrà ascoltata Imma, la migliore amica di Melania

Licia

di Mamma Licia

01 Settembre 2011

Omicidio Melania Rea: le rivelazioni fatte dai familiari del caporalmaggiore. Oggi verrà ascoltata la migliore amica di Melania, Imma.

C’è un segreto, “torbido e inconfessabile”, che si cela all’interno della caserma Clementi di Ascoli Piceno, sede del 235° Reggimento Piceno? Rapporti con trans e festini rosa fra militari istruttori e reclute?

E c’è una donna, Melania Rea, moglie di Salvatore Parolisi, caporalmaggiore in servizio come istruttore di soldatesse all’interno della caserma, che ha scoperto tutto e che, forse arrabbiata per il coinvolgimento dello stesso marito in questo segreto, forse disgustata per il segreto in sé, ha deciso di dire tutto anche forse per vendicarsi dei continui tradimenti del marito.

E lo dice alla sua migliore amica, Rosa Immacolata (o, come la chiama lei, Imma), ma non fa in tempo a far scoppiare lo scandalo perché viene uccisa con 35 pugnalate. Dell’omicidio viene accusato suo marito, Salvatore Parolisi.

A due giorni dalle rivelazioni fatte dai familiari del caporalmaggiore, la chiave del delitto di Civitella sembra doversi spostare proprio verso lo caserma dai torbidi misteri. Ne è convinta Francesca, la sorella di Salvatore Parolisi, che in tre ore di colloquio con i pm di Teramo, Davide Rosati e Greta Aloisi, difende il fratello e conferma quanto svelato da Salvatore durante una chiacchierata,  registrata di nascosto, che lei ha avuto con lui il 25 maggio. Nella caserma Clementi succede «qualcosa di brutto» e a Salvatore «dispiace che ci ha rimesso Melania». Francesca Parolisi fa anche un nome, probabilmente un militare, da mettere in relazione a questi episodi.

Un movente, quello del segreto torbido e inconfessabile, che comunque non cancella quello dell’omicidio per passione, perché Salvatore Parolisi aveva un’amante, la bella soldatessa Ludovica, una delle reclute di cui lui era istruttore, e per lei stava per divorziare dalla moglie anche se era preoccupato per i soldi che, in caso di separazione, avrebbe dovuto dare a Melania e che proprio non voleva darle.

Dei tradimenti di Salvatore ne è a conoscenza anche Imma, la migliore amica di Melania, che sa anche dei soldi, e alla quale Melania, due giorni prima di morire, il 16 aprile, dice: «Imma, ti devo dire qualcosa di molto brutto».

Cos’altro sa Rosa Immacolata? Sono tante le cose che può raccontare ai pm, forse quelle stesse che legheranno tra loro i tre presunti moventi dell’omicidio di Melania e faranno chiarezza sulla sua brutale morte.

Imma verrà ascoltata oggi.

 

Leggi anche

Seguici