Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Il primo tablet per bambini

di Mamma Nadia

08 Settembre 2011

Ed ora il primo tablet per bambini

 

 

Che fine faranno sonaglini, animali da mordicchiare, cubi di spugna colorati da impilare fino al soffitto, orsetti che riproducono dolci melodie? Via tutto!

Troppo fuori moda, antichi, superati. E’ quello che pensano molti produttori di giocattoli, per i quali, oggi, futuro fa rima con tablet.

Dopo il successo di iPad, ora il mercato si concentra su una nuova fascia di età, quella 0-4 anni. Per quanto questo possa sembrare incredibile, la società Vinci Genius ha già lanciato sul mercato il primo tablet studiato e concepito appositamente per i più piccoli. Il Vinci Tab si presenta con uno schermo multi touch da 7 pollici, avvolto da una struttura in silicone che, oltre a renderlo resistente, favorisce la presa da parte dei più piccoli. E’, inoltre, munito di fotocamera, posta USB e MicroSD, mentre – almeno quello – non ha connettività WiFi o 3G.

Ma cosa propone questo tablet?

All’interno del Vinci Tab vi sono numerosi giochi interattivi, video musicali, libri, cartoni animati e video musicali.Tutte applicazioni educative, studiate appositamente per i più piccoli.

Al momento è disponibile solo la versione in inglese, prenotabile su Amazon, e il costo varia dai 389 fino ad un massimo di 479 dollari.

 

Per quanto un genitore possa essere “tecnologico”, mi chiedo se sia veramente necessario … Per quel che mi riguarda, continuerò ad essere antica e regalerò bambole e macchinine a figli e nipoti.

Leggi anche

Seguici