Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Vasectomia e contraccezione

DanielaBrancaccio

di Dott.ssa Daniela Brancaccio

15 Settembre 2011

VASECTOMIA

Vasectomia: contraccezione reversibile o no?

Caratteristiche principali in sintesi:

  • Sterilizzazione maschile che previene la gravidanza
  • Sicura ed efficace
  • Costa tra i 400 e i 1000 euro
  • Intesa per essere permanente ed irreversibile

COS’E’ LA VASECTOMIA?

E’ una forma di controllo delle nascite per uomini intesa per essere permanente. Durante la vasectomia, un medico chiude o blocca i canali che trasportano lo sperma. Quando essi sono chiusi, lo sperma non può lasciare il corpo di un uomo e causare la gravidanza.

COME FUNZIONA?

Gli spermatozoi sono prodotti nei testicoli. Essi passano attraverso due canali chiamati dotti deferenti ad altre ghiandole e si mescolano con il liquido seminale per formare lo sperma. La vasectomia blocca ciascun dotto deferente e tiene gli spermatozoi lontani dal liquido seminale. Lo sperma è assorbito dal corpo invece di fuoriuscire tramite eiaculazione. Senza sperma non si può verificare gravidanza.

QUANTO E’ EFFICACE?

L’efficacia è una preoccupazione comune ed importante quando si sceglie un metodo contraccettivo. La vasectomia è il metodo più efficace per gli uomini. E’ efficace quasi al 100%. Tuttavia, non ha efficacia immediata. Lo sperma rimane dietro i canali bloccati. Dovete utilizzare altri metodi fino a che esso non si esaurisce. Di solito ci vogliono circa tre mesi. Un semplice test- analisi del seme- indica quando nell’eiaculazione non c’è più sperma. Molto raramente, i canali ricrescono insieme e si può verificare la gravidanza. Ciò accade in un caso su 1000.

Tenete presente che la vasectomia non offre protezione nei confronti di malattie sessualmente trasmissibili, che si trasmettono nel liquido seminale anche se esso non contiene spermatozoi.

QUALI TIPI DI VASECTOMIA CI SONO?

Ci sono diversi metodi di sterilizzazione maschili. Alcuni tipi non richiedono incisioni, altri si. I metodi che praticano incisioni impiegano circa venti minuti. Quelli senza incisione impiegano meno tempo.

METODI CON INCISIONE

Di solito, si inietta un anestetico locale nell’area pelvica. Poi, il dottore pratica un’incisione su ogni lato dello scroto per raggiungere ogni dotto deferente, il canale che trasporta lo sperma. Qualche volta si pratica una singola incisione al centro. Ogni canale è bloccato. Nella maggior parte delle procedure, viene rimossa una piccola sezione di ogni canale. Essi possono essere chiuse o bloccate tramite punti di sutura. Oppure possono essere chiuse utilizzando uno strumento a corrente elettrica.

METODI SENZA INCISIONE

Con tali metodi, la pelle dello scroto non viene tagliata. Viene praticata solo una piccola puntura per raggiungere entrambe le tube. Poi esse vengono chiuse, cauterizzate o bloccate. La piccola puntura si cicatrizza velocemente. Non c’è bisogno di punti. Il metodo senza incisione riduce il sanguinamento e diminuisce la possibilità di infezioni, bruciori e altre complicazioni.

QUANTO E’ SICURA?

La maggior parte degli uomini possono sottoporsi a vasectomia in sicurezza. Ma come ogni intervento medico, parlarne con uno specialista è d’obbligo.

QUALI SONO I BENEFICI DELLA VASECTOMIA?

 

La vasectomia è sicura e, siccome dura per tutta la vita, è semplice e conveniente. Permette alle donne ed agli uomini di avere rapporti sessuali senza preoccuparsi o temere gravidanze. La vasectomia non cambia gli ormoni maschili o la virilità  e non influisce sull’erezione. Non influenza nemmeno gli organi sessuali, la sessualità ed il piacere in generale. Nessuna ghiandola o organo viene rimosso o alterato. I vostri ormoni e lo sperma continuano ad essere prodotti, l’eiaculazione si verifica lo stesso e con la stessa quantità.

 

La vasectomia è adatta a voi se:

  • Volete godervi la sessualità senza causare gravidanze
  • Non volete avere figli in futuro
  • Non accettate altri metodi
  • Non volete trasmettere una malattia do disabilità ereditaria
  • La salute della vostra partner sarebbe minacciata da una futura gravidanza.
  • Vi preoccupate degli effetti collaterali di altri metodi
  • Volete condividere con la vostra partner la spesa dell’intervento, considerando che la sterilizzazione femminile è più complicata e costosa.


La vasectomia potrebbe non essere adatta a voi se:

  • volete figli in futuro
  • siete pressati da qualcuno ad effettuarla
  • volete utilizzarla per risolvere problemi che possono essere temporanei- come il matrimonio o problemi sessuali, malattie fisiche o mentali brevi, preoccupazioni finanziarie e simili.

Dovreste considerare comunque ogni possibile cambiamento di vita, come divorzi, seconde nozze, ecc. Non avete bisogno del permesso del partner per sottoporvi a vasectomia, ma può essere utile discuterne con il vostro partner o  con chiunque altro faccia parte del processo decisionale in merito.

CONSERVARE LO SPERMA Se pensate di sottoporvi a vasectomia e volete conservare lo sperma nel caso in cui cambiaste idea, significa che tale metodo non è adatto a voi. Le banche dello sperma raccolgono, congelano e scongelano lo sperma per un’inseminazione artificiale. Tuttavia, alcuni spermatozoi non sopravvivono al congelamento. Ed in generale è più facile per una donna restare incinta tramite sperma fresco piuttosto che congelato.

 

 

 

LA VASECTOMIA E’ REVERSIBILE?

 

Se pensate ad un metodo reversibile, la vasectomia non è adatta a voi. Alle volte è possibile invertire l’operazione, ma non ci sono garanzie. L’inversione implica complicate operazioni chirurgiche ed alti costi. Il successo nel ristabilire la fertilità è molto incerto.

 

 

 

Il successo di tale inversione dipende da:

  • da quanto tempo la vasectomia è stata praticata
  • se si sono sviluppati o no anticorpi per lo sperma
  • dal metodo usato per praticare la vasectomia

 

POSSIBILI RISCHI

Ogni procedura medica presenta dei rischi, compresa la vasectomia. Le preoccupazioni principali sulla vasectomia sono rare e di solito causate da infezioni. I tassi di complicazioni della vasectomia sono generalmente più bassi se effettuata tramite metodo senza incisione piuttosto che con metodo a incisione.

Dopo una vasectomia, controllate se vi sono segni di infezione:

  • febbre alta
  • sangue o pus che fuoriescono dalla ferita
  • dolore eccessivo

Consultate in medico se manifestate segni di infezione. Potreste aver bisogno di un antibiotico.

Altri potenziali problemi inludono:

  • Lividi che di solito si assorbono da soli
  • Ematomi che si assorbono spontaneamente o con riposo a letto o applicazioni di ghiaccio. In casi rari hanno bisogno di essere drenato.
  • Idrocele, gonfiore che contiene liquidi e sensibilità accentuata in prossimità dei testicoli. Si assorbono in poche settimane. In casi rari necessitano dell’intervento del medico
  • Granuloma, sperma che fuoriesce dai canali e crea un piccolo nodulo sottocutaneo in prossimità del sito dell’operazione. Si riassorbe in poco tempo in casi rari c’è bisogno di rimuoverlo chirurgicamente.
  • Dolore o fastidio ai testicoli. Di solito è temporaneo ma in pochi casi può essere forte e cronico. Nella maggior parte dei casi passa somministrando antidolorifici.
  • Molto raramente i canali ricrescono dopo l’operazione e ciò può causare una gravidanza.
  • La diminuzione del piacere sessuali o disfunzioni erettili si manifestano in 4 casi su 1000 e spesso la causa è psicologica perché non ci sono cause fisiche delle disfunzioni sessuali associate alla vasectomia.

FA MALE LA VASECTOMIA?

Il vostro medico vi somministrerà delle medicine per evitare il dolore, come sedativi e antidolorifici. La scelta dipende dal medico e dal tipo di intervento subito. L’anestesia blocca la sensazione di dolore in una certa area del corpo ed è molto più sicura e meno invasiva dell’anestesia totale, che però elimina completamente il dolore e vi permette di dormire durante l’operazione. Con l’anestesia locale invece potreste provare fastidio nel restare svegli ed assistere all’operazione e sentire anche del dolore quando i canali vengono incisi.

QUANTO DURA LA RIPRESA  DOPO L’OPERAZIONE?

Dipende dalla salute generale e dallo stile di vita di chi si sottopone all’intervento. Molti uomini non perdono molto tempo a lavoro, bastano pochi giorni di riposo. Dovreste evitare però lavori pesanti o esercizi fisici per una settimana. Rare complicazioni possono richiedere più giorni a casa. Tuttavia, una pronta assistenza medica risolve i problemi. Per la maggior parte degli uomini l’attività sessuale può riprendere entro una settimana, altri possono riprenderla anche prima, alcuni devono aspettare un po’ di più. Ricordate, dopo l’operazione ci vogliono circa tre mesi per eliminare lo sperma dal corpo. Utilizzate un altro metodo contraccettivo.

Fonte: http://www.plannedparenthood.org/health-topics/birth-control-4211.htm

 

Leggi anche

Seguici