Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Marito Morto nel Sonno: la Moglie Voleva Dargli la Buonanotte

La moglie trova il marito morto nel sonno: non ricordiamo solo le vite celebri ... impariamo ad onorare le esistenze comuni, quelle che fondano la società.

Federica Federico

di Federica Federico

14 Marzo 2017

La morte è sempre un evento drammatico a cui prepararsi è impossibile, quando ad andare via è il compagno della vita, poi, al dolore si somma il senso di solitudine e il bisogno di far sopravvivere il ricordo. Spesso si celebra la memoria di persone famose, si legge della mortesi questo o di quel personaggio noto, raramente si ricorda che ogni giorno il dolore della fine tocca persone e famiglie normali.

Marito morto nel sonno, quando la moglie gli dà la buona notte è già troppo tardi.

marito morto nel sonno

Vita da Mamma vuole oggi ricordare e onorare un uomo normale e si vuole stringere idealmente intorno a una moglie comune che in una drammatica sera come tante ha trovato il marito morto nel sonno. Il dramma si è consumato nella notte tra giovedì e venerdì ad Annone Veneto e nella frazione di Giai.

 

Mirella era andata a letto, il compagno l’aveva preceduta, prima di addormentarsi, la donna ha rivolto al marito il saluto della buona notte e in un istante si è accorta che qualche cosa non andava, l’uomo non reagiva.

Marito morto nel sonno, la moglie chiama i soccorsi ma il pronto intervento dell’ambulanza si rivela inutile perché non c’era più niente da fare:

si chiamava Dino, aveva 68 anni, era stato un operaio ed era in pensione, era molto stimato nella comunità locale anche per la sua dedizione al giardinaggio.

 

Il decesso è stato rubricato come una tragica fatalità, una vita che si è spenta improvvisamente e senza alcun preavviso.

La moglie ha trovato il marito morto nel sonno, voleva augurargli un sereno riposo e forse già pensava all’indomani ma ora le resta solo un ricordo.

Un mese fa Dino aveva avuto un incidente con una motosega. La stampa fa sapere che i medici hanno escluso che la ferita alla mano, conseguenza di detto incidente, possa avere a che fare con il decesso.

«Era andato a dormire, ma poi si è sentito male, è stato tutto inutile», ha dichiarato,  commossa, la compagna Mirella.

Dino e Mirella sono una coppia comune, oggi ricordando lui, appena volato in cielo, vogliamo celebrare l’amore, l’importanza della memoria oltre la morte. Vogliamo anche ricordare a noi stesse quanto sia importante ogni giorno trascorso accanto alla persona amata.

Leggi anche

Seguici