Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Equinozio di Primavera 2017, Oggi 20 Marzo

Oggi, giovedì 20 marzo 2017, saluteremo l’inverno e daremo il benvenuto alla stagione associata alla rinascita. Preparatevi all’equinozio di primavera 2017.

Maria Corbisiero

di Maria Corbisiero

20 Marzo 2017

Oggi salutiamo ufficialmente l’inverno per dare il benvenuto alla primavera.

Proprio oggi infatti, lunedì 20 marzo 2017, alle ore 11:28 ora italiana, ci sarà l’equinozio di primavera.

Equinozio di primavera 2017.

 

Equinozio di Primavera 2017, Oggi 20 Marzo

Durante l’ equinozio di primavera 2017, come anche tutti gli altri già avvenuti o che non si sono ancora verificati, le ore di luce e quelle di buio si equiparano.

Non è un caso infatti che la stessa parola equinozio derivi dal latino aequinoctium, che a sua volta deriva da “aequa-nox” traducibile in “notte uguale”, ossia che la durata della notte è uguale a quella del giorno.

 

Solitamente si è portati a pensare che la primavera abbia inizio il 21 marzo, almeno è quanto ci hanno insegnato a scuola, una data “canonica” fissata da Papa Gregorio XIII che nel 1582 introdusse il calendario gregoriano, calendario utilizzato nella maggior parte dei paesi occidentali.

L’avere una data ufficiale dell’inizio della stagione primaverile ha infatti permesso di determinare con certezza il giorno in cui festeggiare la Pasqua che ogni anno ricorre esattamente la prima domenica dopo il plenilunio successivo all’equinozio.

Per l’esattezza, la prossima luna piena, ovvero quella successiva all’ equinozio di primavera 2017, si avrà martedì 11 aprile, la Santa Pasqua verrà celebrata proprio la domenica successiva, il giorno 16.

Equinozio di Primavera 2017, Oggi 20 Marzo

Se consideriamo l’equinozio sotto il punto di vista astronomico, diventa invece mutevole e può oscillare tra il 19 e il 21 del medesimo mese.

Ecco perché, come detto in precedenza, l’equinozio di primavera 2017 avverrà oggi alle ore 11:28 italiane.

Questo perché, come ben sappiamo, l’asse della Terra è inclinato, questo fa sì che, durante la fase di rotazione del nostro pianeta, la luce del sole raggiunga alcune zone terrestri in modo non omogeneo, dando così origine alle stagioni.

Se, al contrario, non vi fosse alcuna inclinazione dell’asse terrestre, che risulterebbe quindi perpendicolare al suo piano orbitale, non si verificherebbe alcuna variazione climatica e il giorno e la notte avrebbero sempre un’egual durata di 12 ore ciascuno.

 

Altra curiosità dell’ equinozio di primavera 2017 riguarda i due poli.

Al Polo Nord infatti oggi avrà inizio quello che può essere definito come il giorno più lungo che terminerà fra 6 mesi quando ci sarà l’equinozio d’autunno 2017. Al Polo Sud invece oggi inizia la notte polare, ossia una lunga notte che durerà per i prossimi 6 mesi e terminerà anch’essa con il prossimo equinozio autunnale.

 

Per tutti quanti noi invece oggi non è altro che il primo giorno di primavera!

 

Leggi anche

Seguici