Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Incinta Dopo i 40 Anni, Quello che Bisogna Sapere

Incinta dopo i 40 anni, tutte le informazioni da sapere

Gioela Saga

di Gioela Saga

22 Marzo 2017

In tempi più recenti è diventato senza dubbio più frequente essere incinta dopo i 40 anni.

 

Vi sono vari fattori sociali che predispongono la coppia a questa scelta, tra i quali la decisione di aver prima una situazione economicamente e lavorativamente stabile.

Incinta dopo i 40 anni, quello che bisogna sapere

incinta dopo i 40 anni, rischi

La scelta di una coppia di avere figli dopo una certa età è legittima, ma dal punto di vista della prevenzione, della difficoltà del concepimento, di eventuali patologie a carico del bimbo o problematiche materne, emergono alcune indicazioni da voler tenere presenti.

 

La donna che volesse rimanere incinta dopo i 40 anni dovrebbe seguire questi consigli:

 

  • Programmare una visita medica dal proprio medico di base e una visita ginecologica per controllare il proprio stato di salute in generale e, nello specifico, nonché per valutare la propria fertilità.

 

Il medico di base accerterà il vostro stato di salute, soprattutto l’eventualità di patologie normalmente più frequenti con l’età, come il diabete e la pressione alta.

 

Sarà bene fare anche considerazioni generali sul vostro stile di vita e verificare con il medico se e cosa eventualmente cambiare, come per quanto riguarda il fumo, gli alcoolici o eventuali lavori usuranti. Soprattutto nel caso di persone sopra i 40 anni è più facile che determinati stili di vita siano già fortemente acquisiti e più difficili da modulare.

 

In particolare, la pressione alta e il diabete sono condizioni che possono verificarsi per la prima volta in gravidanza con conseguenze anche gravi, nel caso ci siano già predisposizioni evidenti, vista l’età, è bene valutare attentamente la situazione.

 

Il ginecologo vi consiglierà un pap test e altri accertamenti con prelievo del sangue per verificare anche la vostra condizione nei confronti di malattie quali la rosolia e la varicella, come anche la presenza di immunità acquisita alla toxoplasmosi.

incinta dopo i 40 anni, rischi

Incinta dopo i 40 anni: taglio cesareo e problemi di concepimento

Molte donne dopo i 40 anni hanno un parto naturale ma i rischi della gravidanza e le complicazioni che possono intercorrere potrebbero far optare per il taglio cesareo.

 

Valutate questo con il vostro medico e se non vi siano altri fattori che potrebbero impedirvi di subire questa eventualità.

 

Con l’età vi sono anche, in percentuale, più problemi con la placenta dovuti ad una non perfetta circolazione sanguigna e altri problemi legati al fattore anagrafico.

 

  • Può essere più difficile concepire dopo i 40 anni, dunque potreste avere bisogno di trattamenti relativi alla fertilità. Il vostro medico potrebbe suggerirvi dei farmaci o degli integratori adeguati.

 

Certo bisogna considerare una cosa: quando si pianifica un bimbo non è detto che tutto debba andare come si era pensato e spesso anche i tempi non sono quelli sperati. Ci possono volere anche fino a sei\dodici mesi per avviare un concepimento e non sempre il primo tentativo è di successo.

 

Alcune malattie sessualmente trasmissibili possono diminuire la vostra capacità di concepire, se vi son dei rischi, occorre agire prontamente con una terapia antibiotica prescritta dal medico e aspettate che faccia effetto.

 

Se assumete terapie croniche come il farmaco per curare l’ipotiroidismo, dovreste considerare un’analisi del sangue per controllare che tutti i valori siano a posto, viceversa il vostro dottore provvederà a gestire diversamente il farmaco o il suo dosaggio.

 

Molte mamme over 40 hanno dei gemelli, perché? La casualità di partorire gemelli non aumenta con l’età ma aumeta con terapie ormonali e\o volte a stimolare la gravidanza. Aumenta per esempio se, viste le aumentate difficoltà a concepire e portare a termine la gravidanza, si scelga la fecondazione in vitro o medicine specifiche per diventare di nuovo mamma!

 

Le iniezioni di ormoni aumentano la capacità di concepire gravidanze multiple fino al 30%.

Incinta dopo i 40 anni: anomalie ed aborti

Il tasso di difetti genetici che si presentano nei neonati sale se la mamma è incinta dopo i 40 anni. Basti pensare alla Sindrome di Down la cui incidenza cresce esponenzialmente con gli anni.

 

Anche il numero degli aborti spontanei tende a salire rispetto alla media, così come le morti in utero. Per questo dopo i 40 occorre fare controlli ancora più ravvicinati nel tempo durante la gravidanza.

 

A 40 anni il tasso di aborti spontanei arriva a toccare il 33%, oltre i 45 si raggiunge quota 50%.

 

Dunque se siete una donna che ha deciso di rimanere incinta dopo i mitici “anta”, è bene che sappiate tutto questo: non è impensabile ma bisogna accettare qualche possibile inconveniente.

Diventare Mamma a 65 Anni

 

Fonte: Wikihow.com

Leggi anche

Seguici