Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Ostetrica in sala parto: il particolare fa sorridere

Sta letteralmente facendo il giro del mondo, grazie soprattutto al web, la foto dell’ ostetrica in sala parto: difficile non notare il divertente particolare

Maria Corbisiero

di Maria Corbisiero

21 Aprile 2017

In quanti potrebbero dire di amare il proprio lavoro e di svolgerlo con passione e devozione al punto tale da rinunciare ad un tanto agognato momento di relax?

Sicuramente pochi, eppure c’è chi deve rendersi sempre disponibile, arrivando addirittura a mettere in secondo piano la propria persona.

La storia di Carrie Hall parla proprio di questo, un’ostetrica divenuta “celebre” attraverso la rete per aver condiviso una sua foto molto particolare.

Ostetrica in sala parto: il particolare che fa sorridere.

Ostetrica in sala parto: il particolare fa sorridere

Come detto prima, protagonista della foto qui sopra postata, e che ritrae l’ ostetrica in sala parto, è Carrie Hall residente a Whitesburg, città statunitense situata nella Contea di Letcher dello Stato del Kentucky.

 

Diplomata alla Frontier Nursing University (FNU), un’università di Hyden (Kentucky, USA) che si occupa della preparazione avanzata di infermieri ed ostetriche, ha voluto condividere sulla pagina ufficiale facebook della scuola una sua curiosa foto.

L’immagine dell’ ostetrica in sala parto, pubblicata lo scorso 6 aprile, è accompagnata dalla seguente didascalia:

<<C’è una prima volta per tutto, ho pensato di condividerla! Ero dal parrucchiere quando la natura ha chiamato!>>.

 

 

 

 

La foto dell’ ostetrica in sala parto con in testa i fogli di alluminio per fare la tinta suscita ilarità ma dimostra anche un forte attaccamento al lavoro.

A fornire ulteriori dettagli sull’accaduto è la stessa Carrie che, raggiunta dal sito CafeMom, ha raccontato gli avvenimenti di quella particolare giornata.

<<Era un normale giorno quando ho pensato che avrei potuto prendere un appuntamento dal parrucchiere per un colore. Ho chiamato in ospedale prima di andare al mio appuntamento e c’era un paziente in travaglio ma non stava progredendo rapidamente>>.

Tranquillizzata dal fatto che il parto non si sarebbe svolto a breve, Carrie raggiunge il suo parrucchiere che, precisa, si trova a 5 minuti dall’ospedale presso il quale prestava servizio.

Ebbene, neanche il tempo di posizionare i primi figli di alluminio sulla sua testa che l’ostetrica viene contattata sul cellulare e avvisata che la paziente era ormai prossima al parto.

 

Senza pensarci due volte, e senza avere il tempo di disfare ciò che era stato iniziato, Carrie raggiunge la futura mamma giusto in tempo.

Il piccolo, anche lui ritratto nella foto dell’ ostetrica in sala parto, è nato 20 minuti dopo.

<<Sono poi tornata dal parrucchiere ed ho terminato la tinta – ha raccontato Carrie – Inutile dire che mamma, bambino e i miei capelli sono grandiosi!>>.

Nonostante la foto dell’ ostetrica in sala parto abbia suscitato molta ilarità e curiosità, non sono mancate le polemiche al riguardo.

Tra i commenti infatti c’è chi si è domandata come sia possibile che la stessa abbia lasciato il suo posto di lavoro per poter andare dal parrucchiere, un comportamento simile, almeno in Gran Bretagna, le sarebbe costato il licenziamento.

 

A fare chiarezza sono un utente e l’amministratore della pagina della FNU che precisano che negli USA le ostetriche non hanno un rapporto di lavoro diretto con l’ospedale o la clinica presso la quale prestano servizio, non ne sono dipendenti, bensì lavorano su “chiamata” del paziente come farebbe un nostro lavoratore autonomo.

 

Resta comunque indubbio che la foto dell’ ostetrica in sala parto dimostra l’attaccamento che Carrie ha verso il suo lavoro e verso quei piccoli miracoli che aiuta a venire alla luce.

Leggi anche

Seguici