Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Come scegliere la copertina per neonato: consigli pratici per le mamme

La scelta della copertina per neonato attiene non solo al corredino ma anche alla salute e al buon sonno del bambino e ha a che fare anche con la cura della pelle.

Federica Federico

di Federica Federico

11 Agosto 2017

La scelta della copertina per neonato attiene non solo materialmente alla composizione del corredino, essa concorre al buon sonno del bambino e quindi complessivamente può avvantaggiarne la salute e la sicurezza.

 

Nella medesima scelta ha un peso anche la durata del bene materiale e quindi l’economicità: maggiore sarà la possibilità di fare un uso prolungato nel tempo della copertina per neonato migliore e più conveniente sarà stato l’acquisto.

Scelta della copertina per neonato, sonno, salute e sicurezza.

copertina per neonato sonno e salute

Mio figlio suda”, questa affermazione è frequentemente pronunciata dalle mamme che si preoccupano per il sudore quotidiano ma soprattutto per quello notturno.

 

Il sudore notturno del bambino può dipendere anche da una cattiva scelta della copertina per neonato (troppo pesante, di qualità scadente o non traspirante).

Sudare comunemente è fisiologico, in modo particolare può rappresentare la risposta del corpo del bambino a un eccessivo carico (di coperte o indumenti) e spesso è la fisica risposta anche all’utilizzo di fibre non naturali.

 

Non tutte le mamme sanno che a fare aumentare la temperatura corporea, accelerando anche la risposta fisiologica del sudore, può essere persino il pannolino.

Pertanto, specialmente quando fa caldo o molto caldo, il bebè che indossa il pannolino deve, per il resto, essere mantenuto fresco. Soprattutto il resto del corpo deve essere messo in condizioni di respirare perché non tutti pi pannolini sono traspiranti e la cute che non respira si trova di per sé in una condizione innaturale.

 

Nella scelta della copertina per neonato deve contare anche la necessità che il sudore non resti intrappolato tra gli indumenti, le lenzuola o le coperte e la pelle.

Qui la qualità è tutto, contando particolarmente la traspirabilità.

Si sappia che durante il sonno il sudore del neonato può dipendere da una fisiologica stimolazione delle ghiandole sudoripare.

Molti neonati sudano all’atto dell’addormentamento e facilmente questa tendenza a sudare molto scompare con la crescita, ovvero col naturale assestamento delle funzioni organiche.Tuttavia anche un sudore fisiologico genera umidità sul corpo, e, affinché il bebè si mantenga in salute, occorre sempre che gli indumenti che indossa e il luogo in cui dorme lascino al corpo la possibilità di respirare. 

 

Traspirano, quindi lasciano che la cute del bambino respiri, le fibre naturali. Sono tali cotone e lino ma è tale anche il bambù organico.

Per la pelle respirare è vitale.

Non sempre si riconosce e si tutela la vera natura della pelle che è un organo e andrebbe sempre trattato con il rispetto che si deve agli altri organi del corpo, considerando anche che ha delle funzioni vitali e una di esse è la traspirazione.

 

Vestire i bimbi con indumenti di cotone, lino o bambù organico significa garantire alla pelle un’ottimale traspirazione.

 

Se scegliete il bambù organico badate bene che si tratti di fibra ecologica al 100% e che il confezionamento del prodotto che acquistate sia stato ultimato a norma di legge usando tessuti garantiti.

A tal fine Vita da Mamma ha selezionato e testato è il marchio Bamboom, e grazie alla collaborazione con questa azienda italiana possiamo presentarvi i vantaggi di una copertina per neonato realizzata al 100% in Italia e in bamboo organico per la prima infanzia, confezionata con tessuti certificati da Oeko Tex, GOTS (Global Organic Textile Standard) ed Ecocert che sottostanno a rigidi protocolli e continui controlli della qualità.

 

Perchè preferire il bambù organico a altre fibre naturali anche per la copertina per neonato?

Scegliendo il bambù tessile 100% organico i vantaggi di cui il bebè può godere in termini di salute naturale sono massimi: innanzitutto, questa fibra più di altre, garantisce piena traspirazione e quindi fa sì che il sudore non resti intrappolato sul corpo del bambino.

Il babmbù è altamente traspirante e ciò garantisce alla pelle una naturale areazione, primo presidio anti-sudore. Ma c’è di più: il bambù organico è naturalmente termolegoratore. 

 

Dire che una copertina per neonato in bambù organico è termoregolatrice equivale a dire che essa, per la fibra di cui è composta, è capace di mantenere il bimbo fresco d’estate e caldo d’inverno.

Il bambù, infatti, ha in termini di termoregolazione la stessa qualità tipica della lana, ovvero garantisce la freschezza negli ambienti caldi e il calore negli ambienti freddi.

copertina per neonato

Attenzione: piccola nota rispetto alla traspirabilità e al potere anti-sudore delle fibre traspiranti:

il valore della traspirabilità è massimo per evitare che il sudore resti intrappolato sulla pelle creando umidità destinata ad essere assorbita dal corpo (ovvero destinata ad asciugarsi sulla cute).

 

Per la stessa ragione di salute e benessere fisico è consigliabile che siano traspiranti e in fibre naturali anche materasso e lenzuola. E traspirante deve essere anche la base della culletta su cui il bambino dorme. In questo senso: le doghe in legno e i pianali forati delle carrozzine consentono la traspirabilità, cosa che sarebbe impedita da basi in materiali duri, quindi “chiuse” prive cioè di areazione.

 

Scelta della copertina per neonato, durata nel tempo e convenienza.

Nella scelta della copertina per il tuo bambino considera di non acquistare una copertina eccessivamente piccola, comperane una ampia che possa stare bene nella culletta ma che possa anche essere trasportata facilmente e che riesca a coprire il bebè nella carrozzina e nell’ovetto ma con un buon margine di comodità.

Ricorda che la copertina è quello strumento che userai per avvolgere il tuo bambino in molte circostanze:

dal riposino occasionale nel passeggino a quello sul divano o durante una cena fuori a casa d’amici o persino al mare in una giornata ventilata, come in montagna in una serata fredda.

copertina per neonato

©Vitadamamma con ®Bamboom

In questo senso la copertina per neonato potrebbe prolungare il suo uso per anche più di due o tre anni, pertanto se vuoi utilizzarla a lungo nel tempo devi sceglierla sufficientemente ampia.

Scegliendo, poi, una fibra termoregolabile, come quella della copertina per neonati “La nanna mini di Bamboon“, l’uso è garantito e possibile in ogni stagione, d’estate come d’inverno.

copertina per neonato bambù

 

Ultimo consiglio pratico: la copertina per neonato subirà innumerevoli lavaggi pertanto puntare su un tessuto di qualità e resistente è fondamentale.

Leggi anche

Seguici