Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Nubifragio di Livorno: 7 vittime e 2 dispersi, una famiglia distrutta

Il nubifragio di Livorno è diventato vera tragedia quando l'acqua ha invaso un' abitazione parzialmente seminterrata uccidendo 4membri d'una stessa famiglia.

Federica Federico

di Federica Federico

11 Settembre 2017

Livorno è stata inondata in poche ore da una quantità d’acqua eccezionale: sono stati stimati 260 millimetri in due ore; volumetricamente una simile quantità d’acqua si accumula di norma in due mesi di pioggia invernale. Il nubifragio a Livorno ha inondato le strade di fango, spazzato via macchine e mezzi di locomozione, in alcuni punti l’acqua melmosa ha raggiunto anche i due metri invadendo magazzini, garage, seminterrati e abitazioni ai pian terreni.

La città è in ginocchio e il bilancio delle vittime è gravoso: 7 i morti, di cui uno per un incidente stradale presumibilmente riconducibile alle cattive condizioni meteo, mentre ancora due sono i dispersi.

Il nubifragio a Livorno ha distrutto una famiglia: morti mamma, papà, figlioletto di 4 anni e il nonno, salva solo la sorellina minore.

Nubifragio di Livorno vittime

Il volto più violento del nubifragio di Livorno ha assunto l’aspetto della tragedia in un seminterrato in via Nazario Sauro: durante la notte l’acqua e il fango hanno inondato un appartamento parzialmente seminterrato imprigionando un bambino di 4 anni, Filippo, il papà Simone Ramacciotti di 37 anni, la mamma Glenda Garzelli, 36 anni e il nonno Roberto.

 

Papà Simone è riuscito a vincere l’acqua portando fuori la più piccola di casa, Camilla di 3 anni. L’intenzione dell’uomo, però, era quella di trarre in salvo tutta la sua famiglia e così, insieme a nonno Roberto, che in tutti i modi ha cercato di aiutarlo, dopo aver messo in sicurezza la bambina, si sono tuffati di nuovo in acqua. A quel punto però l’appartamento era completamente inondato e i due non ce l’hanno fatta, sono morti, vinti dal fango, insieme a mamma Glenda e al piccolo Filippo.

 

Sono stati strappati alla vita anche Roberto Vestuti, 64 enne e Raimondo Frattali 70enne.

Con alta probabilità al nubifragio di Livorno si attribuirà anche il decesso di Matteo Nigiotti, 22 enne, vittima di uno scontro sulla via Emilia:

la dinamica dell’incidente è ancora in via di accertamento, ma potrebbe essere dipeso proprio dalle condizioni meteo improvvisamente divenute terribilmente avverse.

Nubifragio di Livorno, Matteo Nigiotti. Fonte immagine: ILTIRRENOToscana

Nubifragio di Livorno, Matteo Nigiotti. Fonte immagine: ILTIRRENOToscana

Il bilancio delle vittime del nubifragio di Livorno potrebbe salire.

La protezione civile e alcune squadre dell’esercito sono impegnate sul campo per la messa in sicurezza delle persone e nel monitoraggio delle pericolosità del territorio. Gravemente ferite soprattutto le zone collinari a sud della città (Montenero, Monterotondo, Valle Benedetta).


Fonte immagini – i volti delle vittime sono stati pubblicati da ILTIRRENO Toscana

Leggi anche

Seguici