Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Prima visita dal dentista: bambini a che età e perchè

La prima visita dal dentista va compiuta tra i 3 e i 4 anni d'età, anche in assenza di problematiche visibili e sintomi di difetti funzionali. Ecco perché:

Federica Federico

di Federica Federico

04 Ottobre 2017

La prima visita dal dentista va effettuata al compimento della dentizione da latte, ovvero in un’età compresa tra i 3 e i 4 anni.

 

Quello che non si vede non va trascurato e ciò che non si vede non è detto che non ci sia! Questi assunti, tal volta difficili da metallizzare per un genitore, valgono per molti aspetti della salute. Volendo, possiamo esprimere lo stesso concetto affermando con decisione e fermezza che non tutte le patologie hanno un sintomo: denti e occhi, per esempio, vanno controllati con sistematicità e secondo un preciso calendario di prevenzione perché potrebbero svilupparsi patologie asintomatiche e\o che il genitore non è capace di osservare.

 

E’ consigliabile effettuare la prima visita dal dentista in assenza di urgenze:

posto che nessuno può sfuggire a lungo alla poltrona del dentista, l’approccio psicologico del bambino sarà facilitato se e quando il piccolo paziente non arrivi nello studio dentistico in preda ad un dolore, ad un fastidio o in condizioni di stress fisico ingenerate da un disturbo.

prima visita dal dentista

 

In termini di salute e prevenzione, qual è la finalità della prima visita odontoiatrica del bambino?

Il dentista controllerà la corretta permuta dei denti, si accerterà che il numero dei dentini emersi sia quello giusto (quindi che non vi siano dentici di troppo o dentici mancanti) e prenderà visone della giusta disposizione degli stessi nella bocca e lungo l’arcata;

 

il medico appurerà la buona salute dei tessuti duri e molli e controllerà la piena funzionalità delle articolazioni del cavo orale con particolare riguardo alla mascella, responsabile anche della masticazione.

 

Durante il primo controllo ortodontico, il professionista dei denti è capace di stabilire se esistono difetti nell’allocazione dei denti, nello sviluppo del palato, nella masticazione e nella deglutizione. In modo particolare, meritano un consulto ortodontico i bambini che usano o hanno usato il ciuccio oltre i 2 anni d’età; quelli che oltre i 24\30 mesi usano o hanno usato il biberon,;quelli che hanno lungamente messo o mettono il pollice in bocca.

 

La prima visita dal dentista va anticipata se la disposizione dei denti da latte e visibilmente anomala o se vi sono carie.

E’ consigliabile sottoporre i bambini a regolari visite di controllo, comunemente un bimbo con dentini sani va controllato almeno una volta l’anno.

 

Lettura consigliata per approfondimenti: Una scuola di salute -magazine

Vita da Mamma in collaborazione con Ospedale Pediatrico Bambino Gesù- Pagina Fan


Fonte immagine di copertina Ingimage con licenza d’uso: ID Image03B75457

 

Leggi anche

Seguici