Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Sabrina Salerno racconta il dramma del passato

Sabrina Salerno, cantante, showgirl e attrice italiana divenuta celebre negli anni '80, ha rivelato parte del suo passato e le ombre che l'hanno tormentata.

Redazione VitaDaMamma

di Redazione VitaDaMamma

11 Ottobre 2017

In tanti l’hanno definita la regina degli anni ottanta, un appellativo dovuto al grandissimo successo che Sabrina Salerno, cantante, showgirl e attrice italiana classe 1968, ha ottenuto proprio durante quegli anni.

 

È infatti impossibile dimenticare il singolo “Boys (Summertime Love)”, canzone che nel 1987 le ha permesso di scalare le classifiche di molti paesi europei, Spagna, Germania e Francia, giusto per citarne alcuni.

In particolar modo, con questo brano riuscì a conquistare il terzo posto della classifica britannica, piazzandosi subito dopo Michael Jackson e Madonna.

 

Ma, nonostante la fama e il grande riscontro del pubblico, Sabrina Salerno ricorda quei giorni come tristi e cupi che l’hanno portata ad un esaurimento nervoso.

Sabrina Salerno racconta il suo dramma.

Sabrina Salerno racconta il suo dramma

Prossima a compiere 50 anni, Sabrina Salerno ha finalmente ritrovato la sua serenità, sia per quanto concerne la famiglia che il lavoro.

Sposata dal 2006 con l’imprenditore Enrico Monti, già suo fidanzato dalla metà degli anni ’90, la cantante è mamma di un bambino, o sarebbe più corretto definirlo ragazzo, il 13enne Luca Maria avuto nel 2004.

 

 

Un post condiviso da Sabrina Salerno (@sabrinasalernofficial) in data:

     

 

Attualmente impegnata in Francia con la promozione del suo ultimo film – Stars 80: la suite, una commedia diretta da Thomas Langmann ed interpretata da Richard Anconina e Patrick Timsit, in uscita nelle sale cinematografiche a partire dal prossimo 6 dicembre – Sabrina Salerno, come detto in precedenza, si gode appieno il suo attuale successo, cosa che non riuscì a fare durante i suoi famosi “anni d’oro”.  

 

 

Un post condiviso da Sabrina Salerno (@sabrinasalernofficial) in data:

 

 

In un’intervista rilasciata lo scorso gennaio e pubblicata sul settimanale Oggi, Sabrina Salerno aveva infatti rivelato le ombre che avevano oscurato il suo successo di allora.

Nonostante i milioni di dischi venduti, il buon piazzamento dei suoi brani nelle hit di molti paesi dell’Europa, e nonostante fosse considerata una vera e propria icona di quel periodo, la showgirl non riusciva ad essere felice.

<<Sembravo una tigre ma morivo di paura: ansia, attacchi di panico prima di salire sul palcoscenico. Ero depressa, cupa. A 24 anni, dopo il successo e la tournée in Sudamerica, al culmine del successo, dall’alto dei 20 milioni di dischi venduti, non ce l’ho più fatta. L’esaurimento nervoso mi ha messo a terra>>.

A tutto ciò si aggiunse l’esser stata raggirata da un produttore che le sottraeva molti dei suoi guadagni:

<<Un produttore genovese, una figura importante, mi ha portato via tutto quello che avevo guadagnato. Aveva addirittura contratto dei debiti a mio nome. Riteneva fosse giusto così, perché ero una sua creatura. Trovare il coraggio di fargli causa non è stato facile: c’è stato un momento in cui non avevo una lira in banca. Per liberarmi di lui gli proposi di riconoscergli a vita una percentuale sui miei cachet. Rifiutò>>.

 

 

 

 

Senza amici, senza aiuti ma soprattutto impaurita e completamente sola, Sabrina Salerno non ebbe poi il coraggio di rincorrere il suo sogno americano, non riuscì infatti a lasciare il suo paese per partire alla volta degli States.

 

Oggi, la cantante resta un’indiscussa icona degli anni ’80 che, nonostante il trascorrere del tempo, non perde bensì acquista ulteriori fans che possono apprezzarla anche attraverso i social, piattaforme sulle quali è molto attiva.

Basti pensare agli oltre 80mila followers che la seguono su instagram e con i quali condivide i diversi momenti della sua giornata… una vera e propria famiglia insomma.

 

Fonte dichiarazioni: Fanpage.it

Leggi anche

Seguici