Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Anna Safroncik da bambina e da ragazzina (Foto)

Anna Safroncik è cresciuta nell'arte: ha incominciato a recitare all'età di 4 anni, e a 7 era già allieva dell'Accademia Nazionale dello Spettacolo di Kiev.

Redazione VitaDaMamma

di Redazione VitaDaMamma

17 Ottobre 2017

Su Facebook Anna Safroncik, classe 1981, regala agli ammiratori ricordi del suo passato.

 

In una vecchia foto estiva, l’attrice, di origine ucraina ma naturalizzata italiana, appare giovanissima; il suo fisico slanciato già promette una bellezza prorompente e il viso sembra ritratto sui profili di un angelo. Nella stessa immagine, accanto ad Anna Safroncik la mamma, la ballerina e insegnante di danza Lilia Tchapkis.

 

Anna Safroncik nasce dall’amore tra Lilia e il tenore Eugenio Safroncik. L’arte è, in questo caso più che mai, una ragione di DNA.Anna Safroncik, classe 1981

Troppo spesso si trascura il fatto che certe carriere artistiche hanno una substrato culturale molto forte, qui la bellezza dell’attrice è complice di una preparazione stratificata e lontana nel tempo:

Anna Safroncik ha incominciato a recitare all’età di 4 anni, e a 7 era già allieva dell’Accademia Nazionale dello Spettacolo di Kiev.

Anna Safroncik è cresciuta studiando le arti: musica, canto, danza e recitazione.

 

Definire l’attrice come “naturalizzata italiana” non è casuale: all’età di 12 anni Anna Safroncik e sua madre si trasferiscono ad Arezzo.

 

A 17 anni Anna tenta la strada di Miss Italia a cui accede col titolo di Miss toscana, conquistato ne 1998, e conclude la sua avventura da Miss arrivando ottava. Ma la sua bellezza trova spazio nel cinema, il debutto cinematografico nel 2000 con “C’era un cinese in coma” diretto da Carlo Verdone.

 

Il grande pubblico si affeziona al suo volto nel 2004 grazie alla partecipazione alla soap opera di Canale 5 CentoVetrine.
In CentoVetrine Anna Safroncikin è Anna Baldi.

 

Nella miniserie TV “La figlia di Elisa – Ritorno a Rivombrosa”, Anna interpreta il ruolo della Marchesa Vittoria Granieri Solaro, altro lavoro che le darà lustro televisivo.

Nel 2012 il suo nome si lega alla fiction “Le tre rose di Eva” che tornerà in tv più volte, la quarta stagione è datata 2017. Tutto ciò senza mai lasciare il teatro.


 

Fonte immagini Facebook

Leggi anche

Seguici