Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Come riaccendere il desiderio in una coppia

Sentire il bisogno di riaccendere il desiderio in una coppia non è una colpa e non è un sentimento e un'esigenza da allontanare o trascurare. Di fatto desiderare l'altro dimostra che l'amore è ancora vivo!

Federica Federico

di Federica Federico

23 Ottobre 2017

L’intimità è un aspetto importante nella vita a due, tuttavia è indubbio che la passione dell’incontro e della conoscenza non possa rimanere invariata negli anni. Di fatto l’attrazione cambia aspetto e l’intimità struttura, con l’andare del tempo conoscenza e tenerezza modifichino l’ardore dei primi incontri ravvicinati sotto le lenzuola. Talvolta è necessario, se non vitale, trovare il modo di riaccendere il desiderio in una coppia.

 

L’errore che la coppia non deve mai commettere è quello di considerare l’intimità come marginale o comunque di trascurarla:

non curare il rapporto intimo equivale a non dare abbastanza rilevanza alle pulsioni proprie e del partner, l’istinto all’incontro fisico è un bisogno naturale che non resta estraneo all’affettività e all’equilibrio familiare.

Pertanto, se vi rendete conto che qualche cosa si è affievolito nella vostra intimità o, assai peggio, che qualcosa si è bloccato correte subito ai ripari, preoccupatevi di recuperare il desiderio.

Riaccendere il desiderio in una coppia, quando è necessario e come fare

Come riaccendere il desiderio in una coppia

I sintomi di un calo del desiderio, che si traduce in un calo di intimità e spesso in uno squilibrio emotivo nella coppia, sono facili da individuare:

  • disinteresse intimo e fisico verso il partner (molto spesso tutto parte da una mancata ricerca di contatti affettivi semplici; baci, abbracci, carezze sono le prime attenzioni a mancare);
  • talvolta il disinteresse alla sfera intima può essere radicato in un complessivo calo della libido, in questi casi chi ne soffre perde in linea generale le comuni pulsioni (anche l’autoerotismo e le fantasie calano, esattamente come calano gli incontri sotto le lenzuola);
  • stanchezza fisica manifesta sopratutto in quei momenti in cui l’intimità comunemente faceva breccia (dopo una giornata di lavoro, per esempio, il partner che solitamente parlava, guardava la tv a letto e con la sua routine approcciava all’alto, adesso si addormenta velocemente e lamenta affaticamento, pressione emotiva o stress).

 

Di solito è chi assiste al calo del desiderio dell’altra parte della coppia a richiamare l’attenzione sul problema.

In altre parole è la “parte offesa”  a fare emergere la necessità di riaccendere il desiderio in una coppia.

 

E’ importante non sollevare il problema con rabbia, violenza,senso di rivalsa nè frustrazione. Ma rispetto a questo molta attenzione va presta anche a quella che abbiamo definito la “parte offesa”:

quando in una coppia uno dei partner smette di cercare l’alto o lo cerca sempre meno, chi perde l’attenzione intima è immediatamente portato ad una mortificazione istintiva e tende a colpevolizzarsi, se non addirittura a pensare a tradimenti o innamoramenti al di fuori delle mura domestiche. Non sempre i problemi sono così “estranei alla coppia”.

 

Spesso per riaccendere il desiderio in una coppia basta poco:

  • bisognerebbe provare a cercare il partner e farlo sentire desiderato, a volte il calo della libido è una conseguenza dei molti no;
  • sarebbe bene non far percepire l’atto intimo come una pretesa, l’allontanamento dall’intimità può corrispondere a una paura dell’intimità stessa, al timore di non essere all’altezza o può coincidere con un’ansia da prestazione.

 

Qualche altra volta per riaccendere il desiderio in una coppia può essere necessario rompere la meccanica dei rapporti, destrutturare la routine, ribaltare le regole o creare un contesto mai assaporato prima.

Come riaccendere il desiderio in una coppia, intimità

In alcuni casi, invece, per riaccendere il desiderio in una coppia può essere necessario massimizzare l’intensità dei rapporti.

 

Tal volta una delle parti resta insoddisfatta dalla durata e dall’intensità degli incontri, non riesce a goderne pienamente e accusa questa mancanza come una profonda colpa. Il dolore emotivo e il senso di insoddisfazione possono scatenare un distacco e quindi un allontanamento dalla sfera intima. 

  • Usare preservativi più spessi può aiutare a ridurre la sensibilità e ad allungare il rapporto intimo;
  • usare lubrificanti può aiutare la donna ad avvicinarsi al piacere;
  • cambiare posizione ogni qualvolta il piacere sta per arrivare all’apice può aiutare ad allungare il tempo di un rapporto e l’intensità.

Tutto ciò senza contare che è sempre valida la regola aurea dei preliminari: prima dell’amore passionale viene l’emozione e nulla la suscita e la risveglia più di baci e carezze.

 

Per riaccendere il desiderio in una coppia ciò che non può mancare è lo spazio per essere amanti e complici:

è necessario il dialogo, com’è necessaria l’intimità. Parola e incontro sono due facce della stessa medaglia e la routine non dovrebbe mai togliere a due persone che si amano questa coesione.

 


Fonte Immagini Ingimage con licenza d’uso.

 

Leggi anche

Seguici