Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Bonus mamme domani 2018: requisiti e domanda

E' stato confermato in Senato il bonus mamme domani 2018: requisiti, domanda, tempi di presentazione, modi e condizioni perchè la mamma incinta possa ottenere questo beneficio economico.

Federica Federico

di Federica Federico

05 Dicembre 2017

Il bonus mamma domani 2018 ha trovato conferma in Senato nella Legge di Bilancio, la spesa complessiva destinata a questa agevolazione fiscale a sostegno della maternità e della famiglia è pari a 1,2 miliardi nel triennio 2017-2018-2019.

 

Bonus mamme domani 2018, cos’è e a chi spetta

Il bonus mamme domani 2018 o future mamme si sostanzia in una misura a sostegno del reddito corrisposta alla futura mamma nel momento dell’approssimarsi del parto. Detto bonus è concepito come un premio alla nascita, è quindi un pagamento una tantum corrisposto in un’unica soluzione di 800,00€.

 

Bonus mamme domani 2018 misure fiscali

 

Il premio spetta a tutte le mamme che siano entrate nell’ottavo mese di gravidanza e non risente di tetti reddituali. Per la presentazione della richiesta del bonus mamme domani 2018 basta aver compiuto il 7° mese di gravidanza.

 

Sono equiparate alle gestanti anche le mamme affidatarie e quelle adottive, quindi l’affidamento preadottivo (nazionale e internazionale) e l’adozione sono condizioni valide per la richiesta del bonus mamme domani 2018. In questi casi la domanda potrà essere inoltrata non appena l’adozione o affido saranno legalmente effettivi, e nel rispetto dei termini massimi.

 

Bonus mamme domani 2018, come presentare la domanda

 

La domanda va inoltrata per via telematica all’INPS (online con il PIN attraverso il servizio dedicato), è possibile veicolarla anche attraverso un intermediario abilitato: un commercialista o un CAF-Patronato e l’INPS mette a disposizione un numero verde, il Contact center Integrato.

 

Bonus mamme domani 2018, termini di presentazione della domanda

 

Il termine minimo per la presentazione della richiesta corrisponde alla maturazione di un requisito base:

 

la donna incinta e richiedente deve aver compiuto il 7° mese di gravidanza, quindi deve essere entrata nell’8° mese. 

 

Il termine massimo di presentazione della domanda è di 1 anno dal verificarsi dell’evento (nascita, affido e adozione).

Per accedere al premio economico è richiesta la residenza in Italia e/o la cittadinanza italiana o comunitaria; lo status di rifugiato politico; regolare permesso di soggiorno UE per lunghi periodi oppure di una delle carte di soggiorno per i familiari dei cittadini UE.

 

Tutti i requisiti per ottenere il bonus mamme domani 


Fonte immagine: Ingimage con licenza d’uso – ID Image: ISS_7505_04813

Leggi anche

Seguici