Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

La figlia di Imma Villani: le parole della bimba di 9 anni

Ecco come ha reagito la figlia di Imma Villani, la mamma freddata davanti alla scuola elementare di Terzigno, quando non ha visto sua madre. Ha solo 9 anni!

Federica Federico

di Federica Federico

22 Marzo 2018

Il sorriso di Imma Villani, la mamma di Terzigno freddata sull’asfalto, è quello rubato a una foto felice pubblicata dalla donna stessa sul suo profilo Facebook. Accanto a mamma Imma, in questa immagine che la ricorderà per sempre a tutti, c’è sua figlia, 9 anni appena. La figlia di Imma Villani e Pasquale Vitiello dovrà affrontare un doppio lutto e convivere con un duplice dramma:

i suoi genitori sono morti l’uno dopo l’altro e di morte violenta. Il papà della piccola, 9 anni appena, è il killer della madre.

 

La figlia di Imma Villani

La figlia di Imma Villani probabilmente non è ancora arrivata alla vertià:

 

i parenti più stretti, assistiti da un team di psicologi, accompagneranno la bambina alla realizzazione del dramma. L’auspicio è quello di renderle i fatti meno dolorosi possibile. Ma come si può spogliare accadimenti di tale drammaticità dal loro stesso dolore?

 

In che modo si potrebbe mai salvare la figlia di Imma villani dal profondo trauma di questa duplice perdita violenta?

 

Nessuno poteva immaginare che il dolore di Pasquale Vitiello arrivasse a trasformarsi in furia omicida e suicida. Non lo immaginava nemmeno il nonno paterno (che peraltro aveva cenato col figlio killer la sera precedente all’omicidio).

Il papà killer ha lasciato fiumi di parole: come Luigi Capasso, anche Pasquale Vitiello non accettava la separazione. Le apparenze avevano ingannato persino il suo legale era certo che quella tra il killer e l’ex moglie potesse concludersi in una separazione consensuale.

 

E’ il Mattino di Napoli a riassumere la rabbia di Pasquale e a motivarla. Tutto sarebbe dipeso dalla “scoperta che la moglie Imma aveva una relazione. Un uomo sentito due giorni fa come teste dai carabinieri” (Citazione da IlMattino.it).

 

In 15 giorni il matrimonio di Imma e Pasquale si era letteralmente sciupato, come succede alle piante non nutrite dall’acqua:

dopo una lite violenta lei era tornata da suo padre. Oramai i dissidi erano noti, coinvolgevano suoceri e suocere e la distanza era insanabile.

 

 

La figlia di Imma Villani è diventata vittima indiretta di quella distanza nel momento in cui il papà ha premuto il grilletto per la prima volta.

 

I servizi sociali sul territorio si sono subito attivati in favore della bambina. Mentre il corpo delle madre era ancora sull’asfalto, gli assistenti sociali e uno zio hanno prelevato la figlia di Imma Villani da scuola portandola lontano dai riflettori, dall’attenzione morbosa su quel sangue che sporcava l’asfalto.

 

Quando la bambina si è resa conto che la sua mamma non era lì per lei, avrebbe detto:

Arriva più tardi, lo so. Mi ha detto che doveva andare a farsi togliere il gesso dal braccio. Si è fatta male, ma sta guarendo.

 

 

Il trasferimento dal nonno materno, la mamma che aveva sofferto e il papà che le aveva viste andare via. Tutto questo può essere metabolizzato da una bambina che spera, appunto, che i genitori stiano guarendo le loro ferite, ma la morte? Come la morte può irrompere nella vita di un cucciolo d’uomo?

 

 

Cosa succede ai figli vittime\superstiti dei femminicidi

 

Il papà killer ha rivolto alla figlia di Imma Villani le sue “scuse” in una lettera, una delle venti missive scritte prima di dare il via al piano criminale che lo ha condotto alla morte. Le lettere sono nelle mani degli inquirenti, tutte sequestrate dalla Procura. Tuttavia la stampa lascia trapelare delle indiscrezioni, il papà killer avrebbe rivolto questa parole alla figlia:

Vivo una profonda ingiustizia e questo mi fa stare male perché voglio molto bene a tua madre. Ho subito un torto, l’unica cosa è farsi giustizia da soli. Purtroppo siamo arrivati a questo punto senza sapere neanche come, la separazione è una cosa che mi fa soffrire, che non si può accettare.

(Fonte stampa relativa al contenuto della missiva indirizzata dal padre alla figlia di Imma Villani TgCom24)

 

Fonti giornalistiche fanno sapere che la bambina, ancora ignara della morte della mamma, è inquieta perchè non comprende come mai la madre manchi e perchè non le è possibile sentirla nemmeno al telefono.

Leggi anche

Seguici