Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Festa bambini halloween in casa, come organizzare

di Mamma Filo

20 Ottobre 2011

organizzazione festa halloweenCome organizzare una festa di Halloween per bambini?

Cartoncini colorati, pennarelli, tovaglioli, forbici, caramelle, giochi, zucche, fili di lana, cioccolatini, una scatola, scotch, colla, filo di nylon … Tranquille, non ho svaligiato il set di Art Attack!! Ho solo raccolto un pò di materiale per organizzare una festa di Halloween per bambini!

Vostro figlio dopo aver scoperto Halloween a scuola vorrebbe organizzare a casa una festa a tema? Ecco come fare!

Per organizzare una festa ci sono dei semplici passaggi da seguire ed essendo una festa “particolare” non conosciuta bene ancora da tutti, l’ ideale sarebbe prima parlarne con gli altri genitori.

Genitori degli invitati: parliamo con loro, spieghiamogli cosa accadrà e vediamo che ne pensano, tranquillizzandoli sull’ assenza di storie troppo paurose!

festa in casa per bambini halloweenPer i bimbi piccoli Halloween è un’occasione in più per festeggiare, mascherarsi e rimediare qualche dolcetto extra; gli allestimenti o le attività troppo paurose non sarebbero adatte, correremo solamente il rischio di spaventare i nostri piccoli ed alimentare in loro la paura del buio o la convinzione dell’esistenza di mostri e zombie!

Quindi non facciamoci prendere la mano, ricordiamoci sempre a chi è rivolta la festa e non sbaglieremo!!

Scegliere il giorno l’ ora e il posto adatti: il salotto di casa nostra anche se non enorme andrà benissimo e non preoccupiamoci se le sedie non saranno tutte uguali o se la tovaglia non è quella da “servizio buono”, è una festa informale ed i bimbi non fanno caso a queste cose!

Liberiamo però lo spazio da oggetti fragili o preziosi, che non volendo si potrebbero rompere… lo sappiamo bene, i nostri figli non sono l’ esempio lampante della grazia!

organizzazione festa halloweenFare una lista degli invitati: in base allo spazio a nostra disposizione regoliamoci con il numero degli ospiti, ricordandoci sempre che qualche genitore rimarrà a darci una mano e quindi è bene che ci sia almeno un posticino per ognuno.

Fase pratica dell’ organizzazione

Adesso possiamo passare alla fase pratica dell’ organizzazione e finalmente possiamo coinvolgere nostro figlio! Ci vuole un po’ di pazienza, manualità e fantasia ma vedrete che i nostri ospiti apprezzeranno!

Inviti: i colori più adatti alla festa di Halloween sono solitamente il nero e l’ arancione e se vi va al posto di inviti già  pronti, potrete prepararne qualcuno voi, ci vorrà meno di quel che pensate.

1. Prendiamo dei cartoncini

– arancioni sui quali disegniamo a matita (o facciamo disegnare da nostro figlio se un po’ più grandicello) sagome di zucche,

– dei cartoncini bianchi per i fantasmini,

– e neri per ragni e pipistrelli (sui quali potrete disegnare con i pastelli o con appositi pennarelli bianchi ) .

2. Una volta disegnate a matita, se siamo soddisfatti del risultato possiamo ripassare il contorno con un pennarello nero e poi ritagliarli, per dargli una forma diversa dalle solite.

Facciamo aiutare dal nostro piccolo artista con i dettagli, potrà fare gli occhi, il naso e la bocca ai nostri personaggi e così ogni invito sarà diverso! Sul retro scrivete il giorno, l’ orario, l’ indirizzo e il vostro numero di telefono nel caso in cui qualche genitore volesse contattarvi per dei dettagli.

Gli inviti sono pronti e vedrete la soddisfazione del vostro piccolo mentre li consegnerà ai sui amichetti  soddisfatto per aver collaborato!


Festoni e addobbi: fantasmi, ragni, zucche e pipistrelli saranno il motivo conduttore della nostra festa, riproponiamoli anche negli addobbi; anche in questo caso in commercio ne troviamo di tutti i tipi e colori ma se ne abbiamo la possibilità diamo un tocco personale anche a questo.

1. Facciamo fare da nostro figlio altre sagome come quelle che ha fatto per gli inviti, potrà realizzare fantasmini, pipistrelli e ragni di varie misure.

2. halloween per i piccoliNoi con un filo di nylon trasparente potremo appendere al soffitto o ai lampadari tutte le sagome create dal bambino.

3. Potreste realizzare zucche da applicare alle sedie o agli specchi. 

4. Agli angoli dei muri o delle porte possiamo anche sistemare penzoloni dei fili di lana un po’ pelosetti bianchi o grigi tagliati in misure diverse, un po’ sfilacciati, con un po’ di fantasia ci ritroveremo la casa piena di ragnatele! E pensare che di solito ci arrampichiamo ovunque pur di non averle!

5. C’è poi sempre spazio per il classico festone, su un cartoncino più grande disegniamo le nostre sagome in modo che abbiano sempre un punto di incontro tra loro, pieghiamo a ventaglio il foglio nei punti di unione tra le figure e poi ritagliamo i contorni. Ecco qua, un’ altro festone economico e veloce da fare insieme ai nostri figli.

6.Prepariamo poi un bel cartellone da mettere sulla porta d’ ingresso, così i nostri ospiti troveranno subito la porta giusta! Acquistiamo un cartoncino bristol arancione e bruciacchiamone un pochino i bordi, una volta pronto scriviamoci su una bella filastrocca di benvenuto:

C’è una zucca un po’ stregata

tutta bella decorata,

ci vuol far tanta paura

è una tipa molto dura!

Il suo amico fantasmino

si nasconde dal camino!

Poi ci sono i pipistrelli

che mi tirano i capelli!

E un ragnetto pelosetto

che si infila nel mio letto!

Pensan d’ esser spaventosi

ma noi siamo coraggiosi!

Forza tutti all’ avventura

non ci fanno più paura!

Forza tutti all’ arrembaggio

siamo pieni di coraggio!

Tutti insieme busseremo

etanti dolci mangeremo!

Siete pronti?

Ma può esistere un festa di Halloween senza una zucca? E come possiamo preparare, decorare ed intagliarne una?

In questo caso, dovendo usare un coltello dalla lama liscia e lunga, non è consigliato farci aiutare dai nostri bambini.

1. Procuriamoci una zucca, cucchiaio, candela, matita, coltello e un bel po’ di tempo e pazienza. Tracciamo con la matita i dettagli della nostra zucca, occhi, naso, la circonferenza del tappo-cappello (dal quale faremo passarela candela ) ed una bella bocca sdentata!

2. Incidiamo col coltello la circonferenza del tappo-cappello, facendo molta attenzione perchè la zucca è abbastanza dura. Una volta intagliato tutto il perimetro, togliamo il tappo e iniziamo a scavare col cucchiaio tutto l’ interno ( ovviamente non buttate niente, ci sono mille modi per fare piatti dolci o salati a base di zucca! ).

3. Dopo averla svuotata possiamo intagliare tutti i dettagli più piccoli.

4. Ora manca solo l’ ultimo tocco, una bella candela che creerà atmosfera con le sue ombre misteriose!

Ricordiamoci sempre di posizionare zucche decorate o candele in alto e non a portata dei nostri bambini!

E poi siete pronti! Ci vuole poco per fare un po’ d’ atmosfera no?!

Ma cos’ è una festa senza cose da mangiare?

Ci sono mille ricette a tema per la festa di Halloween ma quando si tratta di bambini piccoli, non esageriamo troppo! Già sforeranno un pochino cbambini festa di halloweenon tutti quei dolcetti; facciamo qualche biscotto a forma di pipistrello, fantasmino o qualunque forma ci ricordi Halloween, mettiamo anche un po’ di colorante alimentare negli impasti e potremo trasformarli in biscotti ancora più “Hallowinosi” !

Con dell’ impasto di frolla possiamo fare dei cilindretti, rigarli un pochettino con un coltello ed applicarvi in punta una mandorla.. ecco qua delle dita di strega da sgranocchiare!

In cucina non c’è limite alla fantasia! Le più esperte potranno sbizzarrirsi tra torte e dolcetti ma ricordate che essendo una festa per bambini è meglio non esagerare con gli zuccheri!

Per la tavola basterà usare tovaglie, tovaglioli e bicchieri di carta magari arancioni! Non prepariamo una tavola troppo ricercata, i bambini non ci faranno caso ma se avete in giro per casa qualche serpentello o ragnetto di plastica di vostro figlio, nascondeteli qua e là! Un innocente scherzetto da nascondere sotto qualche tovagliolo.. chissà a chi toccherà! E poi non dimenticatevi di offrire a tutti un calice di sangue di strega.. ovviamente sarà del semplice succo d’ arancia rossa!

Non fatevi mancare tanti Giochi di Halloween ed il classico giro per il quartiere dolcetto scherzetto.

Leggi anche

Seguici