Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Pilates in gravidanza secondo trimestre (video esercizi)

Pilates in gravidanza secondo trimestre di gestazione, ovvero settimane da 13 + 2 giorni a 26 + 2 giorni. Un allenamento correttamente eseguito è benefico per la schiene, per le articolazioni e i legamenti e per l'equilibrio. Questa ginnastica rispetta i ritmi del corpo e lo stato d'animo della neo mamma.

Redazione VitaDaMamma

di Redazione VitaDaMamma

21 Giugno 2018

Il pilates in gravidanza nel secondo trimestre di gestazione apporta diversi benefici concreti, praticato correttamente fa bene alla schiena che, a causa del costante aumento di peso, può diventare sofferente, ovvero dolorante; sostiene la corretta postura che è in continuo adattamento in ragione della crescita e del peso del pancione; avvantaggia le articolazioni e i legamenti che fisiologicamente sono instabili a causa dell’ormone  relaxina.

In assenza di condizioni di rischio, nel secondo trimestre di gravidanza l’ingombro del pancione non rappresenta un limite alla pratica del pilates (e al cosiddetto repertorio Matwork) se non per la gestione delle posizioni:
non sono consentiti esercizi in decubito prono, crunch e lunghi periodi di sosta in decubito supino, a causa della pressione dell’utero sulla vena cava, che faciliterebbero il ristagno di liquidi nella parte bassa del corpo, con gonfiore a piedi, caviglie e gambe. Può proseguire il lavoro di tono (anche con l’ausilio di pesetti, bottigline piene d’acqua o di sabbia) e quello di consolidamento del nuovo equilibrio, che va costantemente adattato allo spostamento del baricentro in avanti, con conseguente iperlordosi lombare, anteposizione del capo e delle spalle (anche a causa del peso del petto) e aumento della cifosi dorsale.

Pilates in gravidanza secondo trimestre video

Pilates in gravidanza secondo trimestre benefici per la donna incinta.

 

Il Pilates in gravidanza nel secondo trimestre, come anche nel primo e nel terzo, non tradisce né smentisce mai la sua funzione naturale:

 

anche mentre la donna fa spazio alla vita, questa ginnastica aiuta a sviluppare il corpo in modo equilibrato, corregge le posture sbagliate, rinvigorisce il fisico e la mente ed eleva lo spirito.

 

Il Pilates è fatto di esercizi eseguiti in maniera lenta e controllata, coordinati da una corretta respirazione ed è  un allenamento che si svolge con attenzione e in un’atmosfera pacifica. In questo senso il Pilates in gravidanza nel secondo trimestre è pienamente armonioso con lo stato della gestante che vive la sua “luna di miele”, libera dalle nausee gode della magia del corpo che muta accogliendo la vita.

 

Vita da Mamma, grazie alla professionalità della Maestra Arianna Nocerino, ha realizzato una video guida pratica al Pilates in gravidanza, pensata per mostrare alle neo mamme come fare Pilates durante ciascun trimestre.

 

Qui di seguito, nello specifico, il video dedicato al Pilates in gravidanza secondo trimestre – video allenamento condotto dalla Maestra Arianna Nocerino:

Va ricordato alle donne in dolce attesa che tutte le future madri devono consultare il proprio medico prima di affrontare una qualsiasi attività fisica, verificando a intervalli regolari (inizio gravidanza, sedici settimane di gestazione, settimo mese) la propria idoneità alle lezioni.

 


Fonte immagine di copertina Storyblocks.com con licenza d’uso

Leggi anche

Seguici