Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Bambino di 17 mesi dimenticato in auto dalla mamma

Bambino di 17 mesi dimenticato in auto dalla mamma - è morto per ipertermia dopo 8 ore trascorse nell'abitacolo rovente della macchina parcheggiata al sole.

Federica Federico

di Federica Federico

16 Luglio 2018

E’ accaduto di nuovo: un bambino di 17 mesi è morto per ipertermia, dimenticato in auto dalla mamma è deceduto per l’insopportabile aumento della temperatura corporea.

 

I fatti hanno avuto luogo a Pembroke Pines, in Florida. La mamma del piccolo aveva parcheggiato la sua vettura nell’area antistante al complesso medico dove lavora.

 

La donna aveva guidato sin lì per affrontare un turno di lavoro lungo otto ore. Una volta raggiunto il complesso, dimenticandosi completamente che sul sedile posteriore sedeva il suo bambino di 17 mesi,ha chiuso la vettura e ha cominciato a lavorare. Quando, alla fine del turno, ha recuperato la memoria del figlio, dimenticato da solo nella macchina rovente, era troppo tardi.

Bambino di 17 mesi dimenticato in auto dalla mamma

Bambino di 17 mesi dimenticato in auto dalla mamma, è morto.

 

I soccorsi sono intervenuti su segnalazione di alcuni passanti, ma l’allarme non è arrivato in tempo, non prima dei devastanti effetti dell’ipertermia.

 

Il rapporto della polizia di Pembroke Pines racconta di un bimbo di 17 mesi trovato insensibile all’interno di un veicolo parcheggiato al South Broward Community Health Services lungo la North University Drive, a pochi isolati da Sheridan Street.

 

Il bambino di 17 mesi dimenticato in auto dalla mamma è deceduto venerdì poco dopo le 17:00.

 

La sua storia è oggi un’altra disgrazia della dimenticanza, della fretta, della difficoltà materna di conciliare lavoro e figli, vita familiare e bisogno di lavorare.

 

La stampa ha raccolto le strazianti testimonianze di chi ha visto estrarre il bimbo dalla macchina rovente, una testimone ha dichiarato:

Tutti urlavano e piangevano.

 

 

La scienza paragona a un blackout ciò che impedisce al genitore di ricordare la presenza del figlio in auto.

La memoria falsa il ricordo e il genitore che si convince di avere lasciato il figlio all’asilo, dai nonni o alle cure della babysitter.

Tutto avviene sotto il peso di un carico emotivo che rende la tragedia una fatalità anche legalmente “giustificabile”.

 

  • Appoggiare la borsa del lavoro, le chiavi o il cellulare accanto al seggiolino del bambino;
  • stabilire una telefonata rituale col partner per segnalare che il bambino è stato lasciato a scuola, dai nonni o dalla babysitter;
  • montare uno specchietto che consenta una visione diretta sul sedile posteriore;
  • montare un dispositivo di segnalazione della presenza del bebè sul seggiolino,

possono essere presidi salva blackout mentale.

Come fa un genitore a dimenticare il figlio in macchina: ecco come accadono queste disgrazie.

Fonte immagine 123rf.com con licenza d’uso

Leggi anche

Seguici