Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Ambulanze e il pagamento del pedaggio sul ponte di Genova

Il tema ambulanze e il pagamento del pedaggio autostradale è stato oggetto di dibattito dopo il crollo del ponte Morandi a Genova. Disinformazione e verità

Federica Federico

di Federica Federico

17 Agosto 2018

Le autoambulanze hanno pagato il pedaggio per raggiungere l’area del disastro di Genova? La domanda sulle ambulanze e il pagamento del pedaggio autostradale ha toccato l’opinione pubblica. 

 

Di norma le autoambulanze pagano il pedaggio autostradale, salvo, poi, dichiarare che vi era, al momento del soccorso, una condizione di necessità tale da fondare un valido diritto al rimborso dei soldi sborsati.

Ambulanze e il pagamento del pedaggio autostradale

Ambulanze e il pagamento del pedaggio autostradale:

 

Autostrade per l’Italia ha accolto la sollecitazione pubblica del Sottosegretario Rixi, e per favorire lo svolgimento delle preziose attività di soccorso, ha sospeso il pagamento del pedaggio sul viadotto Polcevera, ciò a far data da giovedì 16 agosto e con effetto immediato.

 

Sino a questo momento, e sul territorio nazionale, le autoambulanze pagano il pedaggio autostradale tuttavia hanno diritto ad ottenere un rimborso quando l’ingresso nei diversi tratti di autostrada sia motivato da ragioni di necessità, ovvero in caso di cosiddetto “soccorso in emergenza” – secondo la legge –.

 

Nel concetto di “soccorso di emergenza” rientrano i servizi al 118, il trasporto di organi, il trasporto di sangue ed emoderivati in condizioni di emergenza, il trasporto sanitario assistito, il trasporto neonatale/pediatrico, il trasporto di pazienti oncologici e di pazienti dializzati che necessitano dell’utilizzo di ambulanza.

 

Ambulanze e il pagamento del pedaggio autostradale, disinformazione.

 

Pur non sussistendo, dunque, un diritto all’esenzione, vige la possibilità di chiedere il rimborso dei pedaggi, sempre dopo l’invio e la ricezione delle fatture e compilando appositi moduli atti a certificare che l’accesso in autostrada sia stato finalizzato a un’attività di soccorso di emergenza.

 

E’ così dal 2015, ovvero da quando sono stati soppressi i cosiddetti telepass speciali che consentivano l’accesso autostradale libero da costi per i mezzi di soccorso.

 

 

Pertanto le autoambulanze pagano il pedaggio autostradale ma, successivamente, ottengono, per la stessa cifra, un rimborso motivato dalla natura assistenziale del loro intervento (il diritto al rimborso è, appunto, limitato agli interventi di assistenza). E’ stato così anche a Genova durante i soccorsi sul ponete Morandi, è pertanto scorretto affermare che le autoambulanze hanno pagato il pedaggio, sarebbe più giusto dire che, all’atto della ordinaria fatturazione, i pedaggi a autostradali a carico dei mezzi di soccorso verranno rimborsati.

 

Il pagamento del pedaggio per le autoambulanze è soggetto a discussione e rientra, oggi più che mai, nel dibattito politico, nemmeno però va fatta disinformazione o limitata informazione in merito.

 


Fonte immagine di copertina it.123rf.com con licenza d’uso

Leggi anche

Seguici