Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Ha lanciato la figlia di 6 anni dal balcone, come sta la bimba

Ha lanciato la figlia di 6 anni dal balcone, responsabile un papà 49enne che aveva perduto la patria potestà. Pochi minuti prima, l'uomo ha anche accoltellato il figlio maggiore colpendolo alla gola.

Redazione VitaDaMamma

di Redazione VitaDaMamma

08 Ottobre 2018

La perdita della patria potestà è un atto estremo, il procedimento giudiziale che statuisce la decadenza dalle facoltà genitoriali è laborioso e approfondito. Pertanto, se un genitore ha perduto la potestà sui figli, è certo che sussistano gravi condizioni e precedenti atti a tutelare i minori.

 

Ieri a Taranto, la disposizione giudiziale della perdita della potestà genitoriale non è bastata a mettere in sicurezza due figli e fratelli che sono stati violentemente aggrediti dal papà.

 

ha lanciato la figlia di 6 anni dal balcone

 

Un padre 49enne ha lanciato la figlia di 6 anni dal balcone, poco prima aveva accoltellato il figlio 14enne alla gola.

 

Tutto è accaduto improvvisamente dopo una lite telefonica con la ex moglie, i figli si trovavano a casa della nonna paterna, in un comprensorio di case popolari del rione Paolo VI di Taranto.

 

La nonna paterna sarebbe la legale responsabile della cura dei bambini, a lei, infatti, sarebbero stati affidati i due fratelli dopo la separazione dei genitori.

 

Nell’abitazione anche il fratello dell’uomo e un nipote, il papà sarebbe arrivato improvvisamente e non atteso. Dopo aver litigato al telefono con la ex moglie, l’uomo avrebbe cominciato a dare in escandescenze sino ad accoltellare il figlio alla gola.

 

Il ragazzo 14enne è stato colpito con un coltello da cucina con una lama lunga 15 centimetri; qualche minuto dopo, malgrado i tentativi disperati di fermarlo compiuti dal fratello e dalla nonna, è riuscito anche a prendere tra le braccia la bimba di 6 anni, che nel frattempo si era rifugiata sul divano, e l’ha scaraventata nel vuoto giù dal balcone.

 

Ha lanciato la figlia di 6 anni dal balcone, un volo di tre piani che ha ridotto la piccola quasi in fin di vita.

 

La bimba ha riportato un trauma cranico commotivo, un trauma facciale e gravissime lesioni al torace. Questa la pesante diagnosi pronunciata dai medici dell’ospedale Santissima Annunziata di Taranto dove la piccola è stata sottoposta a un delicatissimo intervento chirurgico.

 

Stando alle primissime ricostruzioni giornalistiche, il 49enne non avrebbe mai accettato la perdita della potestà genitoriale; su di lui pesavano già precedenti per maltrattamenti familiari, di qui la decadenza dalle facoltà genitoriali.

 

Ha lanciato la figlia di 6 anni dal balcone, come sta la bambina.

 

I medici dichiarano le condizioni della piccola “stazionarie nella permanente gravità”.

 

La dinamica dei fatti e la versione di chi era presente in casa sono al vaglio degli inquirenti.

 


Fonte immagini dei luoghi, ovvero gallery fotografica: Ilmessaggero.it

mentre l’immagine di copertina è meramente illustrativa ed è una foto di repertorio.

Leggi anche

Seguici