Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Come scegliere i primi libri per bambini

I primi libri per bambini sono quelli da leggere insieme a mamma e papà. VitadaMamma redige una breve guida per i genitori sul tema "come scegliere i suoi primi libri illustrati".

Federica Federico

di Federica Federico

13 Gennaio 2019

I più piccoli apprendono per immagini, parole e suoni, questo va considerato nella scelta dei primi libri per i bambini. L’approccio alla lettura comunemente è mediato dal genitore perché il libro viene, appunto, letto al bambino:

la voce del genitore anima le parole e contemporaneamente le immagini (i disegni) assumono un ruolo fondamentale nella percezione.

E’ così (attraverso il connubio scritto-disegnato) che la parola diventa concreta permettendo quel processo di associazione verbo-visione, parola-oggetto, che faciliterà la comprensione e lo sviluppo logico e lessicale del bambino.

primi libri per bambini da leggere insieme

Come scegliere i primi libri per bambini?

I bimbi in età prescolare 0 – 5\6 anni hanno diritto a libri colorati, la veste grafica non è secondaria ma principale. I disegni a tratti tondeggianti e precisi, i colori vivi e attraenti, le immagini positive e accattivanti entreranno a far parte del patrimonio di tuo figlio perché ne stimoleranno l’intelligenza e lo aiuteranno sia a conoscere e distinguere che a imparata a parlare.

primi libri per bmbini

 

Un esempio di immagini stimolanti e proficue è offerto da  “Animali in Rima”

Si tratta di una raccolta di leggende e curiosità sul mondo animale umanizzato nei tratti grafici e dolcemente proposto ai bambini grazia alla magistrale penna dell’autrice.

Sapete perché la giraffa ha il collo così lungo? …E perché la zebra è ricoperta di strisce? …Come nasce la proboscide dell’elefante?… E il marsupio del canguro?… Queste ed altre curiosità sono raccontate in 10 divertentissime leggende, scritte da Monica Sorti e illustrate da Luca Ciancio, nel libro Animali in Rima.

Animali in Rima è un perfetto esempio di libro adatto a stimolare l’intelligenza e il linguaggio del bambino.

Se da un lato ha una veste grafica perfettamente in line a con i bisogni dei più piccoli, dall’altro ha un fraseggio bilanciato, misurato alle esigenze dei bimbi, di immediata comprensione o comunque egregiamente esplicato e palesato dalle immagini.

Il maggiore pregio di questo libro sta proprio nel fatto che le parole si liberano e si palesano nei disegni, i genitori dovrebbero apprezzare in ciò la chiave del successo di un buon libro per bambini piccoli.

 

Non tutti considerano debitamente che i libri per bambini piccoli, per potenziare l’espressione verbale, hanno bisogno proprio di questo connubio forte tra scritto e disegnato.  Ciò che il bambino vede scritto si palesa nel disegno e le parole ottengono, così, un immediato valore oggettivo: è il processo associativo che tanto è importante nello sviluppo delle competenze linguistiche.

In sintesi, nella scelta dei primi libri per i bambini selezionate testi che abbiano un fraseggio semplice chiarito con esplicita evidenza dalle illustrazioni;

scegliete testi disegnati in modo chiaro ed esplicativo, operate la scelta osservando quanto le immagini sono conformi alla storia e in sè capaci di esprimere con pienezza quei concetti che il bambino potrà apprendere attraverso la lettura (cioè ascoltando le parole lette dall’adulto);

prediligete i disegni grandi, accattivanti, tondeggianti, espliciti e coloratissimi.

primi libri per bambini

 

Infine sappiate che il libro è uno strumento di crescita che il bambino deve manipolare, osservare, toccare, stropicciare, in una parola sola vivere perché la lettura va vissuta.

Per acquistare il libro animali in rima  Animali in Rima clicca il bottone qui sotto





Leggi anche

Seguici