Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Berlusconi si dimette: dimissioni previste per oggi

di Mamma Filo

12 Novembre 2011

Berlusconi si dimette: dimissioni previste per oggiIeri Monti ha fatto il suo ingresso da Senatore a vita a palazzo Madama e nel pomeriggio è andato in scena l’ ultimo atto del Governo Berlusconi, la Legge di Stabilità è stata approvata, oggi il Cavaliere, dovrebbe rassegnare le dimissioni e probabilmente come preannunciato da Napolitano si arriverà domenica stessa ad assegnare il nuovo  incarico.
Il nome dell’ ex Commissario Europeo continua a farsi strada, Mario Monti continua ad essere il candidato dell’ opposizione, alla quale nelle ultime ore si è aggiunta l’ Italia dei Valori.
Berlusconi si dimette: dimissioni previste per oggi Di Pietro spiega così il cambiamento della sua posizione:
“Se è vero come è vero che i mercati non possono aspettare, Monti potrà fare quegli interventi di urgenza che servono ma vogliamo sapere nel merito quali sono e non devono essere macelleria sociale. Ci deve essere chiarezza sui tempi entro cui andare alle elezioni con una nuova legge elettorale”,
per lui è ancora necessario che si riformi la legge elettorale e poi si vada al voto
“per rispettare la volontà di quel milione e duecentomila cittadini che hanno firmato per l’indizione del referendum”. 
Berlusconi si dimette: dimissioni previste per oggi Un minimo tentennamento lo ha avuto anche Berlusconi, che deve far fronte ad una vera e propria rivolta dei suoi verso un direttivo tutto tecnico; ed ancora una volta non si è riusciti a presentare una proposta unanime.
Si fa sempre più probabile quindi la nomina di Monti a Premier momentaneo in attesa di nuove elezioni, nel caso in cui al governo non venisse rinnovata la fiducia.
I Sindacati e i rappresentanti delle industrie dichiarano:
”Abbiamo piena e totale fiducia nell’operato del Presidente della Repubblica’‘ sottolineando che ”questa e’ la condizione per garantire la crescita, la stabilita’ e sopratutto la salvezza del Paese. Tutte le forze politiche, nessuna esclusa, devono dare il proprio contributo. Chi si sottrarra’ a questo impegno si assumera’ la responsabilita’ di portare il Paese in una drammatica situazione di non ritorno”.

Ma come è stata l’ accoglienza riservata al Professore al Senato?

Monti ha ringraziato con un inchino l’ applauso Berlusconi si dimette: dimissioni previste per oggiricevuto al suo debutto dopo l’ annuncio di Schifani che lo accoglie con
“Il più cordiale e caloroso saluto di benvenuto di cuore. Le siamo grati della sua presenza “ .
Mancando ancora l’ ufficializzazione della nomina di Monti, si possono solo fare delle ipotesi sulla lista dei Ministri. Da alcune indiscrezioni trapelano notizie secondo le quali l’ unico esponente riconfermato potrebbe essere Gianni Letta come vicepremier, accontentando da   una parte l’ opposizione, che punta ad uno stravolgimento maggiore possibile,ma scontentando il Governo uscente che vorrebbe che gli fossero affidati almeno tre o quattro dicasteri importanti. Quello che però risulta già essere certo è che ci troveremo davanti ad un Governo snello, grazie al taglio di alcuni ministeri, ( quelli senza portafoglio per primi ) e con al massimo 60 membri con viceministri e sottosegretari inclusi. E questa decisione porta già una ventata d’ aria fresca. I nomi che si suppongono, sono quelli del tecnico Saccomani come Ministro dell’ Economia nel caso in cui Monti non tenesse per sè l’ interim, Amato potrebbe andare sia al Viminale sia occupare la carica di vicepremier e a Bini Smaghi, neo dimissionario dalla Bce, potrebbe toccare lo sviluppo Economico.
L’ opposizione continua a proporre per una poltrona da Ministro, Enrico Letta mentre il Pdl spingerebbe per riconfermare Frattini agli Esteri, Palma alla Giustizia, Fitto alle Regioni e Gelmini, all’ Istruzione.
Insomma ormai impazza un vero e proprio totoministri; se ci organizzassimo in fretta potremmo scommettere anche noi quei pochi spiccioli che ci sono rimasti, sul nostro Ministro preferito! ” Fate il vostro gioco… avete ancora qualche ora a disposizione… ” Magari incrementando il budget del Monopolio possiamo recuperare fondi per pareggiare il debito! Si dice sempre che gli Italiani sono un popolo di giocatori e scommettitori no? Ma credo proprio che questa volta non siamo stati noi a giocare d’ azzardo!!

Leggi anche

Seguici