Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Autismo: bambini autistici casi in aumento, migliorano le cure

DottAnnamaria

di Dott.ssa Annamaria Del Vecchio

14 Novembre 2011

Iautismo bambini casi in aumento casi di bambini autistici sono in aumento. Questo è il dato reso pubblico durante un convegno tenutosi a Roma il 12 ottobre nel Palazzo dei Congressi .

Purtroppo oggi nasce un bambino autistico ogni 200 mentre un ventennio fa il rapporto era 1 si 1.500 – 2.000.

Ma forse qualcosa sta cambiando.

Federico Bianchi di Castelbianco e Magda Di Renzo,  direttore e responsabile del servizio Terapia dell’Istituto di Ortofonologia (IdO) durante il convegno scientifico dal tema “Autismo Infantile La centralità della diagnosi precoce per un progetto terapeutico mirato” propongono di formare ed informare varie figure vicine allo sviluppo, alla crescita e alla formazione del bambino circa questo deficit.

Circa il 70% dei bambini in cura  nel loro istituto hanno  migliorato la propria diagnosi. Sono passati infatti da un autismo pieno ad una situazione di spettro autistico. E non è tutto! Infatti il 24% è addirittura guarito dall’autismo!

A quanto pare è possibile guarire dall’autismo.

Me le diagnosi però non sono da generalizzare, non son tutte uguali e per questo che sono nati di conseguenze due progetti, uno  che si chiama “Tartaruga” legato alla terapia  e l’altro “La centralità della diagnosi precoce nell’autismo infantile” legato alla metodologia di intervento. La novità di questi progetti sta proprio nella metodologia , infatti adottano un metodo psicodinamico basato sulla dimensione affettiva – motivazionale.

 

Ma che cosa è l’autismo in realtà

 

Autismo deriva dal greco “autus” e significa “se Stesso” e rientra nei Disturbi pervasivi dello sviluppo (PDD).

È un  “disturbo dello sviluppo psico-mentale a carattere pervasivo

Il deficit si manifesta nei primi 3 anni del nascituro periodo in cui di solito il bambino tende ad aprirsi e ad avvicinarsi agli altri, sia per curiosità, sia per imitazione. Il bambino autistico invece preferisce stare con sé, al limite guardare  e non ama molto socializzare.

È infatti un disturbo che va ad intaccare la sfera sociale, comunicativa e comportamentale.

I bambini autistici fisicamente sono sani, sono solo bambini che preferiscono interagire poco, ma proprio poco ed è nel periodo scolastico che sono messi a dura prova. In questo periodo le richieste di attenzione, integrazione sono molte e se non hanno ricevuto un’adeguata terapia i bambini affetti da autismo incontrano molte e molte difficoltà. Per questo motivo studi e ricerche in tal campo diventano necessarie ed importanti.

Leggi anche

Seguici