Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Fiorello show Rai Uno: il migliore varietà batte tutti

di Mamma Giò

15 Novembre 2011

http://statik.nanopress.it/625X0/www/televisionando/it/img/show-fiorello-raiuno-2011.jpgFiorello non si smentisce mai, neanche questa volta; la prima puntata del Il Più Grande Spettacolo Dopo il Weekend è stata un successone.

Con il solito sorriso sulle labbra che coinvolge tutti, lo showman apre il suo spettacolo omaggiando l’amico Mike Buongiorno; il suo “Allegria”, riecheggia nell’immenso Teatro 5 di Cinecittà.

Dopo un lieve “spaesamento” da emozione – che svela il suo talento umano e naturale – , Fiorello supera l’ansia da “RaiUno” e parte spedito con il suo show, fatto di duetti fuori dal comune e di tanta allegra musica.

Intona “Tu vuò fa l’americano” sulla base di An Engglishman in New York con l’accento siculo, coinvolge Giorgio in un duetto su “Ci son due coccodrilli ed un orangotango..”, gioca battendo Djokovic “a tennis”  usando le padelle da caldarroste al posto delle racchette, affianca Eva Riccobono in una sfilata, trascina Giuliano Sangiorgi in uno swing sulle note di I’ve Got you Under Skin, narra la storia di Dody, Toby e Red, ovvero i Pooh, in chiave hard rock.

Ovviamente, anche  le frecciatine sulla situazione politica italiana non potevano Fiorello show Rai Uno: il migliore varietà batte tuttimancare; uno dei suoi primi commenti è stato sulle dimissioni di Silvio Berlusconi e Fiorello, approfittando della presenza in platea di Michelle Hunziker, non ha potuto evitare di inviare un messaggio “rassicurante e tranquillizzante” alla cancelliera Angela Merkel “Signora Merkel, quello che faceva ridere è andato via e le assicuro che lei ha un culetto piccolo piccolo.”

Spassosissima anche l’imitazione della prima ninna nanna di Carla Bruni alla figlia Giulia e di Luis Enrique; ma i siparietti migliori sono stati quelli con Mazza, stuzzicandolo sul cambio dei vertici post caduta del governo Berlusconi: “Direttore, ma come l’ha presa la caduta di Berlusconi?”, “Io bene – risponde Mazza – altri un po’ meno” e Fiore che continua: “Ma il trolley dove l’ha messo? Beh, comunque lei resta, ci ho messo una buona parola” – continua scherzando sul suo cognome e tenta in maniera dispera di baciarlo.

E per restare in tema Rai, i break pubblicitari erano introdotti da mini-gag stile web ed anche in quest’occasione Fiorello non si trattiene dal burlarsi del direttore generale Lorenza Lei: “Eh, vi ho sentito, avete detto delle parolacce, ma questa è RaiUno, la rete di Don Matteo! “ E regala ancora una grassa risata a fine trasmissione: “Chiudete ‘sta trasmissione, c’è Vespa che mi sta mantecando i maroni…”.

 

Leggi anche

Seguici