Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Eventi per famiglie: Banco Alimentare sabato 26 novembre 2011

Simona

di Mamma Simona

17 Novembre 2011

Banco Alimentare sabato 26 novembre 2011

Passa parola: “Fai la spesa per chi è povero”.

Con questo slogan si annuncia per sabato 26 novembre la raccolta Banco Alimentare, giunta alla 15° edizione che si avvale della collaborazione di una grande maggioranza dei supermercati dislocati in tutto il paese.

La Giornata Nazionale della Colletta Alimentare è un’iniziativa di solidarietà che coinvolge: i volontari che si prestano, nei punti di raccolta, per dare un aiuto nell’organizzazione pratica degli alimenti donati dai cittadini, dedicando tempo e offrendo il proprio lavoro; i supermercati che offrono spazi e pubblicità al Banco Alimentare; ma sopratutto il buon cuore della gente comune che, nonostante il periodo di crisi economica e di ristrettezza finanziaria, devolve parte dei prodotti acquistati a questa nobile causa.

All’entrata dei supermercati troverete volontari che distribuiscono buste di plastica per la spesa della colletta; chi vuole e può, aderisce comprando prodotti necessari.

I prodotti raccolti saranno distribuiti a coloro che si trovano in situazione di bisogno e povertà.

I risultati dell’edizione 2010 hanno superato ogni previsione di adesione, a conferma che gli italiani sono un popolo generoso e solidale:

  • 120.000 volontari che donano parte del loro tempo e permettono la realizzazione di questa giornata.

  • 5.000.000 gli italiani che acquistano cibo per chi non può farlo.

  • 9.400 tonnellate di cibo donato e raccolto durante l’edizione 2010.

  • 8.159 strutture caritative aiutate (accolgono 1.400.000 poveri in Italia)

Lo spirito caritatevole che contraddistingue gli italiani ci rende orgogliosi di appartenere al nostro paese.

Quali prodotti mettere nel sacchetto?

olio, omogeneizzati, alimenti per l´infanzia, tonno e carne in scatola, legumi in scatola, pelati e sughi

Questi prodotti si contraddistinguono per scadenze lunghe, sono facilmente conservabili (non necessitano di refrigerazione), sono alla base della dieta mediterranea.

Durante la colletta non è possibile donare denaro né prodotti deperibili.

I prodotti donati verranno distribuiti a 8.159 strutture caritative che si occupano di varie attività:

il 15,6% svolgono attività residenziali

il 9,4% svolgono attività mensa

il 75,1% svolgono attività pacchi

Qui troverai il punto di raccolta più vicino a casa tua:  www.bancoalimentare.it/colletta-alimentare-2011/puntivendita

Leggi anche

Seguici