Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Domestos per la World Toilet Organization

Redazione VitaDaMamma

di Redazione VitaDaMamma

21 Novembre 2011

L’acqua è vita: l’uomo proviene dall’acqua in senso biologico perché è in essa che nasce e per la vita intera dipende dall’acqua perché avvantaggiandosi del suo nutrimento fondamentale garantisce al corpo idratazione e stabilità indispensabili per l’espletamento di ogni funzione vitale.

Ed in assenza d’acqua mancherebbe la vita. L’acqua, inoltre, garantisce l’igiene, una buona fornitura di acqua, il suo uso a fini igienico sanitari in combinato con strumenti elementari come fontane e wc, aiuta a combattere la diffusione epidemica delle malattia.

L’acqua è un bene che non va abusato né sprecato.

Nasce cosi il progetto Flushtracker che attraverso il sito www.flushtracker.com vuole dare a tutti la possibilità di coprire l’importanza del sistema fognario italiano e tracciare il percorso delle tue fogne… un modo certamente insolito (ed aggiungerei pure originale) per sollecitare l’interesse delle persone a comprendere quanto un gesto semplice come tirare lo scarico sia poi di fondamentale importanza per tutta l’umanità!

Tali considerazioni sull’acqua e sul suo uso appaiono quasi dissonanti con la nostra comune modernità. Infatti nel mondo sviluppato ed industrializzato la disidratazione non è un problema comune e le più banali malattie che la determinano, come la diarrea, ci sembrano piccoli malesseri facilmente sormontabili.

Il mantenimento di una corretta igiene personale, poi, è per noi “cittadini”, figli del progresso, una normale attitudine: fa parte della nostra educazione adoperare la stanza da bagno per espletare i bisogni fisiologici, tenere i gabinetti puliti, lavarci le mani di frequente, ecc.

Mai ci interroghiamo sulla importanza dell’igiene, mai guardiamo all’acqua come ad un bene prezioso, anzi apriamo i rubinetti spesso in modo scriteriato, mai pensiamo che una cosa banale come un wc rappresenti una conquista del progresso che non solo è confortevole per l’uomo ma addirittura ne garantisce il mantenimento di buone condizioni di salute.

In alcune parti del mondo, lontane e remote come l’Africa, l’acqua scarseggia e i servizi igienici sono insufficienti e inidonei: le latrine africane mancano di reti fognarie di supporto, tal volta mancano le latrine stesse, ovvero i luoghi deputati alla pulizia ed all’espletamento dei bisogni fisiologici che vengono,quindi, conclusi ovunque capiti o si possa farlo.

Quando qualsiasi ambiente , in assenza di bagni, diviene una toilette a cielo aperto è chiaro che vengono a mancare ogni norma o principio di igiene.

I nostri wc, quelli che frequentiamo comunemente, godono di un sistema di “allontanamento mirato” dei rifiuti biologici, infatti essi sono collegati al sistema fognario che porta via, allontanando dai bagni, i residui fisiologici.

Ecco che le moderne stanze da bagno, come i gabinetti pubblici, i wc delle scuole o degli uffici restano puliti, dignitosamente pronti ad accoglierci senza esporci al rischio di contagi né favorire la diffusione di malattie.

Diversamente in quelle parti del mondo ove manca l’accesso ai servizi igienici la salute della popolazione è esposta a rischi epidemiologici altissimi per il deficit igienico determinato dall’assenza di latrine e dall’incapacità di smaltire i rifiuti biologici residuanti dalle fisiologiche attività umane.

L’accesso a servizi igienici “civilizzati” potrebbe salvare molte vite: l’Organizzazione Mondiale della Sanità stima che 1,5 milioni di bambini – ovvero 4 ogni minuto – muoiono ogni anno a causa della diarrea contratta per le scarse condizioni igieniche. La diarrea e la conseguente perdita di idratazione è responsabile così del 17% dei decessi in età infantile.

Nell’Africa subsahariana, più delle metà dei ricoveri ospedalieri sono riconducibili alla mancanza di servizi igienici idonei. Ma i bagni possono essere costruiti ovunque, l’obiettivo di condurre i servizi igienici anche in quelle parti del mondo meno fortunate e più remote anima, da 10 anni, l’azione di Domestos che aderisce e sostiene la World Toilet Organization.

Non conoscete Domestos? Domestos WC Blitz Candeggina è un prodotto con una formulazione esclusiva super efficace nel rimuovere sporco, germi e batteri. Sprigiona un fresco profumo per tutta la durata del suo utilizzo, grazie al dischetto colorato contenuto all’interno della tavoletta. Garantisce così in un solo prodotto risultati incredibili.

Ogni 19 novembre ricorre la World Toilet Day, ovvero la giornata dedicata all’obiettivo “igiene e bagni per tutti”. Così nella data del 19 novembre si svolgono in diversi Paesi una serie di iniziative di informazione affinché tale problema possa arrivare a tutti ed affinché tutti possano contribuire a superarlo.

Articolo sponsorizzato

Viral video by ebuzzing

Leggi anche

Seguici