Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Giornata nazionale degli alberi, 21 novembre

Licia

di Mamma Licia

21 Novembre 2011

Giornata nazionale dei alberi, 21 novembreGiornata nazionale degli alberi

Sensibilizzare adulti e bambini alla tutela dell’ambiente in cui viviamo: è questo lo scopo della “Giornata nazionale dei alberi” che oggi, 21 novembre, si celebra in tutta Italia.

Questa giornata è stata istituita nel nostro Paese il 22 ottobre 2010 con il disegno di legge “Norme per lo sviluppo degli spazi verdi urbani” ed ha sostituito la tradizionale “Festa dell’albero”, celebrata la prima volta in Italia nel 1898 per iniziativa dell’allora ministro della Pubblica Istruzione Guido Baccelli ed istituita sulla scia dell’Arbor day, il giorno dell’anno dedicato alla piantagione di alberi che, nel 1872, il Governatore dello Stato del Nabraska volle creare a celebrazione degli alberi, in conseguenza degli enormi disastri ambientali dovuti principalmente ai grandi disboscamenti che interessavano in quegli anni il territorio degli Stati Uniti.

Giornata nazionale dei alberi, 21 novembre Obiettivo della “Giornata nazionale degli alberi” è la sensibilizzazione dell’opinione pubblica sull’importanza del patrimonio arboreo e boschivo mondiale ed italiano per la tutela della biodiversità, il contrasto ai cambiamenti climatici e la prevenzione del dissesto idrogeologico.

Giornata nazionale dei alberi, 21 novembrePer oggi sono previste numerose iniziative da parte dei Comuni e delle scuole aderenti. In collaborazione con il Corpo Forestale dello Stato e delle Regioni, i Comuni aderenti metteranno a dimora un numero di alberi proporzionale ai propri nati.

Le scuole, invece, partecipano all’iniziativa con approfondimenti, studi e ricerche sugli alberi e sulla loro importanza per la vita dell’uomo e per la salvaguardia dell’ecosistema, ed alcune di esse anche con la piantumazione di un alberello.

Perché s’è scelto l’albero per celebrare la Natura e l’ambiente?

Giornata nazionale dei alberi, 21 novembreL’albero fornisce ossigeno per la biosfera, impedisce il dissesto idrogeologico e svolge un ruolo fondamentale come ecosistema per molte specie animali; inoltre, l’albero è una “sentinella ambientale”, capace, cioè, di avvisarci se l’ambiente è o meno inquinato. Gli alberi, insomma, costituiscono un elemento indispensabile dell’ecosistema, per il ciclo della vita, per l’equilibrio climatico e per la sopravvivenza delle specie.

 

Per decreto si è deciso che ogni anno la Giornata nazionale degli alberi sarebbe stata dedicata ad un tema diverso.

Il 2011 sarebbe dovuto essere l’anno dedicato alla storia d’Italia attraverso gli alberi e i boschi come testimoni di memorie e avvenimenti storici, ma le recenti, fortissime piogge che si sono abbattute sul nostro Paese, causando frane, smottamenti, allagamenti e purtroppo tante vittime, hanno evidenziato quanto l’incuria del territorio e il disboscamento selvaggio di intere montagne, causato dal taglio illegale degli alberi o dai numerosi incendi, hanno aggravato gli effetti già distruttivi dei fenomeni atmosferici e dei loro mutamenti.

Per questo motivo il Ministero dell’Ambiente e il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Sandro Usai medaglia al valor civileRicerca hanno deciso di dedicare questa Giornata sia a Sandro Usai, il giovane volontario, insignito della Medaglia d’oro al Valore Civile, che ha sacrificato la sua vita per prestare soccorso ad alcuni cittadini di Monterosso in pericolo a causa dell’alluvione, sia a tutte le vittime delle alluvioni e agli “angeli del fango”, che sono corsi ad aiutare le popolazioni colpite dalle alluvioni.

Ecco perché quest’anno la Giornata nazionale degli alberi assume una valenza molto particolare ed ecco perché oggi tutte le Scuole di ogni ordine e grado ed i Comuni che hanno aderito all’iniziativa ricorderanno, con un minuto di silenzio, Sandro Usai e tutte le vittime delle alluvioni di novembre.

Per approfondimenti:http://giornatadellalbero.minambiente.it/

 

 

 

Leggi anche

Seguici