Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Sarah Scazzi ultime notizie: Misseri parla in dialetto, sa di qualcosa che Sabrina nasconde?

di Mamma Giò

23 Novembre 2011

Sarah Scazzi ultime notizie: Misseri parla in dialetto, sa di qualcosa che Sabrina nasconde?Nuove intercettazione sul caso Scazzi allontanano la scarcerazione di Sabrina Misseri.
Su una intercettazione in particolare hanno indagato gli inquirenti: conversazione che vede come protagonisti Michele Misseri e la figlia maggiore Valentina, avvenuta durante il loro primo incontro, quando il Misseri era ancora in carcere.
La pubblica accusa ritiene che Michele in quel colloquio, abbia usato delle espressioni inequivocabili: «Ce sta muccia la Sabrina? Cu ni parla».
Ovvero, secondo una traduzione in italiano: «Che sta nascondendo Sabrina? Che ne parlasse».
Riportiamo la conversazione:
Valentina Misseri: <<Papà, papà, io guarda che ti voglio bene lo stesso sai, pure la Sabrina ti vuole bene… certo adesso non può venire, lo sai che sta qua no?>>

Michele Misseri: <<Lu fattu sì. Ce sta muccia la Sabrina? Cu ni parla>> Tradotto in italiano: ”Il fatto sì. Che sta nascondendo Sabrina? Che ne parlasse”.

A questo punto vi è un atteggiamento di Valentina che desta dei sospetti: la ragazza (secondo l’interpretazione del giudice) avverte che il padre sta per dire delle cose compromettenti e cerca di cambiare discorso.

Valentina Misseri: <<Beh, mettiti così… vedì papà che io venerdì stavo venendo insieme alla Sabrina, stavo venendo qua, poi hanno fatto l’ispezione e non siamo potuti venire più, poi la Sabrina è stata arrestata e non è potuto essere. Io a tutti sto dicendo che tu hai fatto una cosa così, tu sei stato sempre bravo.>>

Michele Misseri: <<Invece non mi credono che sono stato io e mi stanno tenendo ancora cussì.>>

Valentina Misseri: <<Ah, senti per l’avvocato, tu tieni l’avvocato di ufficio, non tieni l’avvocato di fiducia.>>

Michele Misseri: <<No, ma l’avvocato che tengo è buono… >>

Si parla del legale Daniele Galoppa, che successivamente Michele Misseri indica come il responsabile della decisione di accusare sua figlia Sabrina.

 Misseri parla in dialetto, sa di qualcosa che Sabrina nasconde?Ma soffermiamoci sulla frase in dialetto che è stata prontamente contestata dalla difesa; secondo alcuni cio che il padre dice a Valentina: “Ce sta muccia Sabrina?” è traducibile non come: “Che sta nascondendo Sabrina? Che ne parlasse”, ma, invece, come “Perché mi accusano di nascondere Sabrina?

Stesso verbo (mucciare che in dialetto vuol dire nascondere), stessa frase ma con un significato ribaltato. Sta di fatto che il dialogo avviene in un dialetto strettissimo. I giudici hanno “interpretato” insieme linguaggio e gestualità del Misseri dando rilievo anche alle mani congiunte come in preghiere. Attenzione però a non enfatizzare dei comuni atteggiamenti di un uomo, infatti chi ha avvicinato il contadino di Avetrana sa che questi gesticola di continuo, come tutti sappiamo – testimoni le registrazioni televisive – che male si esprime in italiano. E’ dunque auspicabile una certa traduzione del gergo utilizzato; del resto i dialetti sono anch’essi delle lingue compiute e sensate e chi le parla sa perfettamente cosa sta dicendo!

Leggi anche

Seguici