Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Natale calendario avvento bambini, cos’è e come si fa

di Mamma Elisa

30 Novembre 2011

calendario avventoI bambini in questo periodo, poichè iniziano a notare e a respirare nell’aria l’atmosfera natalizia, non smettono di domandarsi  e domandarci quando arriverà il Natale, quando quel nonnino dalla barba folta e lunga, con le guance paffutelle e con indosso un  buffo  vestito arriverà a portare loro i doni … regali che non sono altro che i giochi tanto desiderati e attesi.

Un modo per aiutare i più piccoli a rendersi conto del tempo che passa e dei giorni che si avvicinano al dolce Natale potrebbe essere quello di creare insieme a loro un Calendario dell’Avvento.

Non sapete cos’è?

Il Calendario dell’Avvento rappresenta i giorni del mese di Dicembre che mancano all’arrivo del Natale – religiosamente alla nascita di Gesù.

Com’è fatto un Calendario dell’Avvento:

in genere quello più classico è formato da 24 caselle nelle quali si può trovare un cioccolatino, una caramella, una filastrocca, un piccolo giochino un pensiero solidale ecc, ecc.

 quando arriverà il Natale

Storia del Calendario dell’ Avvento:

Le sue origini risalgono al XIX secolo,  nei paesi del nord Europa soprattutto nella Germania protestante – dove ancora  il calendario cartaceo non era stato creato – nei giorni precedenti al natale si usava scrivere  con un gessetto sulle pareti  o per terra 24 segni che i bambini giorno per giorno cancellavano fino ad arrivare al 24 vigilia di Natale, oppure si appendevano 24 disegni.

Solo nel   1902 fu messo in commercio ad Amburgo il primo calendario cartaceo dell’avvento da una libreria evangelica.

Esso rappresentava un orologio natalizio per bambini.

Da allora il successo di tale calendario non ebbe fine infatti tutto oggi vengono prodotti dei calendari dell’avvento che sono delle vere e proprie opere d’arte, ma a mio avviso  oltre a comprarlo è molto carino ed educativo crearle uno in casa con i bambini. Perché?

Perchèavvento calendari per bambini aiuta loro a percepire meglio il tempo che manca all’arrivo di Babbo Natale o per i più religiosi alla nascita di Gesù bambino, stimola la curiosità perché scorrendo giorno per giorno potranno scoprire cosa quella casella rappresenta o nasconde, inoltre  tramite i pensieri altruisti e alle frasi solidari che potrete scrivere all’interno di alcuni spazi o delle caselle che lo comporranno potranno imparare l’importanza della condivisione, della solidarietà e dell’amore verso il prossimo.

Per chi ancora non ha avuto il tempo di crearne uno, Vitadamamma ha messo a disposizione per voi dei passo a passo di calendari fai da te che potrete riprodurre o dai quali prendere spunto visitate la nostra sezione dedicata al Calendario dell’avvento fai da te: COME REALIZZARE UN CALENDARIO DELL’AVVENTO IN CASA

Leggi anche

Seguici