Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Famiglie allargate: disagio del bambino

di Mamma Silvia

25 Maggio 2010

L’amore per un uomo può perdersi irrecuperabilmente…

…un rapporto che finisce da sempre sofferenza e per una mamma è tanto più doloroso quando chi se ne va è il padre di suo figlio.

Ma la vita continua e la donna ricostruisce se stessa e la propria vita sentimentale. Pure essendo mamma, ha il diritto di ricominciare ad amare e di riaprirsi ad un altro uomo.

Cosa pensa il bambino, come interpreta la presenza di una nuova figura maschile nella sua vita, cos’è per lui una famiglia allargata?

E la donna  riuscirà a stare in equilibrio tra maternità ed amore?

” Ciao a tutti mi presento: sono Luca, guance paffute, occhioni, mani cicciottelle ma leste. Ancora non so esprimermi molto bene con le parole e questo mi fa spesso arrabbiare.

Sta succedendo qualcosa lo sento..la mamma è preoccupata e nervosa e io ho un po paura.


Ho due anni e vivo in una strana famiglia…la mia mamma la chiama allargata. Ma io non capisco…a me sembrano tutti magri!”


La mamma ed il papà di Luca sono separati da un’anno.

Luca vive con la sua mamma che ora ha un nuovo compagno con cui è molto felice. Però si sente intimorita per il suo bambino. Ha paura che lui non voglia un altro uomo in casa e non sa bene come gestire la cosa.

Ha deciso di fare tutto con molta gradualità.

La mamma oggi mi ha fatto conoscere un suo amico. E’ molto simpatico e mi sembra buono. Ma allora perchè la mamma è così spaventata? Forse non mi dovrei
fidare?

La mamma di Luca,  come tante donne che si separano e affrontano una nuova relazione,  è costantemente preoccupata!

In questa situazione poi… presentare al proprio bambino il nuovo compagno è un passo importante!

E se dovesse andare male? Ansia e preoccupazione salgono! E  in questo modo il bambino, purtroppo, percepisce segnali contrastanti.

Molto meglio sarebbe vivere la cosa con naturalezza!


E’ passato molto tempo e ora questo amico di mamma lo vedo spesso e devo dire che gli voglio molto bene.

Mi fa giocare a tante cose e mi fa saltare sul letto! Com’è buffa la mamma quando mi vede e fa una faccia…!

Quante risate in questa casa… finalmente. Sono davvero contento!

Ecco!

Finalmente le cose sembrano andare per il verso giusto! Che gioia dopo tanta sofferenza vedere il nostro bambino sereno e sentirci finalmente tranquille!

Forse è giunto il momento buono per dormire tutti insieme…almeno nel week end.

” Aspetta aspetta….ma che succede? Cosa vuole LUI dalla MIA mamma?? Eh no un momento…la mamma è mia!!!
E poi vediamo un po di che pasta sei fatto…vuoi restare? Dimostrami che davvero a noi ci tieni e che non te andrai.
Adesso ti metto alla prova come si deve!!


Capricci?

Ma perchè?

Tutto sembrava andare bene e proprio ora lui si mette a manifestare un deciso rifiuto!

Ma quell’uomo gli vuole bene!
Ed adesso se appena prova a toccarlo, anche solo per una carezza, il piccolo si allontana urlando come se si fosse scottato. All’improvviso vuole solo la mamma!

Il compagno della mamma di Luca è dispiaciuto perchè ormai si è affezionato molto a quel bambino così speciale!

E la mamma?

Beh la mamma è di nuovo in crisi. Lei ama il suo bambino con tutta se stessa e non sopporta il pensiero che il suo cucciolo possa soffrire…addirittura per colpa sua! E’ lei che ha permesso che quest’uomo entrasse nelle loro vite. Che cosa può fare adesso?

L’ansia e il panico salgono e tornano anche le crisi di pianto. Il bimbo piange e la mamma pure.
La mamma si rilassa, capisce che è solo una fase di adattamento e cerca di tranquillizzarsi.

” Oh finalmente la mamma sembra più tranquilla. Ma mamma perchè eri così triste? Io stavo solo verificando la stabilità di questa nuova “famiglia”!

Se tu piangi e ti preoccupi io ho molta paura e la manifesterò con ancora tantissime urla e capricci! Dai mamma stai tranquilla io sto bene! Soprattutto se la mia mamma ha un bel sorriso sulla faccia!!

… pensieri di bimbo e mamma che si rincorrono e si scontrano, ma che certo si Amano

Leggi anche

Seguici