Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Regali di Natale, a Babbo Natale chiedi un peluches del WWF

Federica Federico

di Federica Federico

10 Dicembre 2011

regali di nataleIl Natale richiama un “sacco” di messaggi positivi ed educativi: dalla condivisione all’amore per il prossimo, dalla bontà alla comprensione, dalla buona educazione alla solidarietà; ai bambini va trasmesso il senso ultimo della festa attraverso la cognizione di tali positivi principi … i piccoli vanno aiutati a considerare l’atmosfera natalizia come portatrice di “bene e positività” … guai se l’attenzione dei nostri figli fosse rivolta solo al “sacco” di tela carico di doni materiali che Babbo Natale porta con sé.

Tuttavia i bambini per comprendere la realtà necessitano di esempi tangibili: i piccoli hanno bisogno di trasformare le idee in fatti. Attraverso l’esempio concreto, l’accadimento materiale, il “bene oggettivo” il piccolo realizza la propria percezione delle cose della vita.

Allora come educarlo alla ecologia, al rispetto degli animali, alla salvaguardia della natura e ad una esistenza eco – sostenibile? Naturalmente con il buon esempio. E quale migliore esempio di un dono solidale, ispirato alla tutela della natura e del mondo animale?

Il Babbo Natale del wwf per il tuo bambino porta nel suo sacco un Peluche che rappresenta una specie animale da salvare.

Qual è l’iniziativa promossa dal WWF?

Il mondo animale necessita di tutela e cura, il rispetto dell’universo animale è strettamente legato alla educazione ed alla informazione: l’Unione internazionale per la salvaguardia della natura, IUCN, rende noto che un quarto dei mammiferi del mondo è a rischio estinzione. Proteggerli, salvare le loro specie per salvare gli equilibri naturali del mondo, è possibile: la lotta contro l’estinzione passa per i programmi di salvaguardia.

Ed è bene sottolineare che la salvaguardia ha efficacia se e quando è posta in essere prontamente: in pratica prima ha inizio un mirato programma di salvaguardia e più probabilmente esso sarà efficace. Molti progetti hanno aiutato già rinoceronti e cavalli, leoni e altre specie animali.

Molti danari sono stati ben spesi per equipaggiare pattuglie antibracconaggio o sostenere la riabilitazione degli animale salvati dal commercio illegale e bisognosi di essere gradualmente reintrodotti in natura.

Donando a tuo figlio un Peluche del wwf aderirete insieme ad un progetto di adozione: ciò significa che potrete contribuire alla protezione di una delle 12 specie simbolo “identificate” nei soggetti dei Peluche WWF.

Al bambino potrete descrivere l’animale adottato, raccontarne la storia e le abitudini, spiegando che, con il danaro impiegato per il suo acquisto, la vostra famiglia ha collaborato alla protezione di quella specie animale e delle altre specie che con essa condividono l’ habitat. Così se adotterete l’orso polare, ad esempio, proteggerete il suo ambiente condiviso anche dalle volpi artiche, dai trichechi e dalle balene.

Questo Natale, dunque, usate un Peluche del wwf per insegnare a vostro figlio l’amore per la natura. Come si fa ad adottare una specie animale acquistando un Peluche del WWF?

L’azione con Peluche – http://www.wwf.it/adozioni/adozione_peluche.htm – richiede una donazione a partire da 50€.

A casa vostra arriveranno i materiali dell’adozione semplice – http://www.wwf.it/adozioni/adozione_semplice.htm

che sono:

– una lettera di Fulco Pratesi,

– una scheda sulle caratteristiche ed i rischi corsi dalla specie,

– un certificato, un grande planisfero con evidenziate le aree di azione del wwf e un adesivo da apporre sull’area tutelata ed in più giungerà tra le braccia del vostro bimbo:

– un tenero Peluche come “rappresentante” della specie scelta. La scheda vi aiuterà nella conoscenza della specie animale e soddisferà la curiosità di vostro figlio, arricchendo, inoltre, anche le suo conoscenze.

I peluche WWF sono giocattoli sicuri, realizzati con una grande attenzione all’ambiente ed alle esigenze dei bambini anche più piccoli. Il wwf vi assicura che i Peluche messi a vostra disposizione sono privi di componenti potenzialmente tossici.

Essi, di fatto, hanno standard qualitativi elevati e di molto superiori ai requisiti minimi richiesti dalla normativa vigente. Sono giocattoli da coccolare in sicurezza, assolutamente privi, tra l’altro, di PVC.

Care mamme il futuro è dei nostri figli, mettiamo nelle loro mani un mondo migliore, partiamo dal rispetto della natura: ecco che con un dono semplice, un pupazzo, morbido, bello e sicuro potrete educare vostro figlio alla solidarietà, all’amore per gli animali e per la natura.

Regaliamoci un sorriso … il mio bambino ha scelto il pinguino … il tuo che animale adotterà?

adozioni

Articolo sponsorizzato

Viral video by ebuzzing

Leggi anche

Seguici