Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Rossella Urru rapita, ultime notizie è viva

di Mamma Giò

15 Dicembre 2011

Rossella Urru rapita, ultime notizie è vivaRossella Urru la cooperante sarda sequestrata in una regione dell’ Algeria lo scorso 23 ottobre, è ancora viva. A dimostrarlo è un video della durata di circa due minuti, esibito da un mediatore della cellula algerina di Al-Quaeda.

Vivi anche i due spagnoli Enric Gonyalons e Ainhoa Fernandez de Rincon, sequestrati insieme all’italiana Rossella Urru.

Cosa dimostra il filmato:

Il filmato mostra tre persone, due donne e un uomo; le donne abbigliate con una tunica di colore blu ed un velo giallo che copre parte del volto. Dalle immagini si vede inoltre che l’ostaggio maschile è ferito al piede sinistro, in quanto bendato da una fascia.

Il video segue il rituale tristemente noto, dove ad ognuno degli ostaggi, viene data la parola per qualche secondo per presentarsi senza però esprimere alcuna rivendicazione.

Alle spalle dei tre ostaggi invece, si vedono degli uomini armati, in prevalenza di pelle scura e con il viso coperto parzialmente da un turbante.

Dove avvenne il rapimento?

I tre cooperatori furono rapiti nei pressi di Tindouf, a Hassi Rabuni, sede amministrativa dei campi profughi che ospita i rifugiati saharawi. Rossella Urru, insieme ai due spagnoli, fu sequestrata proprio nel campo profughi dove prestava servizio da circa due anni, per conto del Comitato italiano Sviluppo dei Popoli Cisp.

La scorsa settimana, dalla Sardegna era partito un appello in cinque lingue, inglese, arabo, italiano, wolof (la lingua senegalese) e in sardo, per la liberazione della cooperante sarda Rossella Urru. Un appello che ha visto la partecipazione di 1.600 volontari in rappresentanza delle Associazioni sarde.

Una speranza si accende per quanti attendono il ritorno a casa di queste tre persone e noi ci auguriamo che ciò accada il più presto possibile.

Leggi anche

Seguici