Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Cinepanettone 2011: Vacanze di Natale a Cortina

di Mamma Giò

18 Dicembre 2011

Vacanze di Natale a Cortina film dal 16 dicembreVacanze di Natale a Cortina film in uscita dal 16 dicembre

E’ Natale e come tutti gli anni è tempo di cinepanettone.
Quest’anno il nuovo fil prodotto da Filmauro, si intitola Vacanze di Natale a Cortina e riporterà la comicità di Christian de Sica nei luoghi dove, nel 1983, ebbe origine il primo cinepanettone, cioè a Cortina.
Questa volta però, a differenza del primo capitolo, il film è diretto da Neri Parenti e non da Carlo Vanzina. L’attore protagonista Crhristian De Sica, ha così descritto questo nuovo film: :”Siamo partiti da Cortina e dopo avere portato tanti spettatori in giro per il mondo, quest’anno a Natale torniamo sulla Regina delle Dolomiti. Per questo abbiamo ripreso il titolo e lo spirito di una comicità che fin da allora rispecchiava con sarcasmo e ironia il ritratto di una certa, forse di buona parte della società italiana“.
Un cast variopinto che vede la partecipazione di Christian De Sica, Sabrina Ferilli, Dario Bandiera, Richy Memphis, Valeria Graci, Giuseppe Giacobazzi, Olga Calpajiu, Ivano Marescotti,Kkatia Follesa.

La trama:
In occasione del Natale, un gruppo “colorato” di personaggi italiani si trasferisce nel cuore delle dolomiti, a Cortina, per trascorrere le vacanze invernali. Le vere protagoniste nel film di quest’anno sono le “corna”. La trama del film ruota infatti, attorno ad un famoso avvocato romano Roberto Covelli, interpretato da Crhistian de Sica, che scoprirà durante le vacanze natalizie i tradimenti della moglie Elena, interpretata da Sabrina Ferilli. Ovviamente, attorno ai protagonisti principali si muovono altri personaggi, che andranno ad arricchire la commedia, assicurando risate e divertimento. Inoltre, vi sarà la partecipazione di Alfonso Signorini, Emanuele Filiperto, lo stilista Renato Balestra, le contesse De Blanck, Simona Ventura e Cesare Prandelli che nel film interpretano se stessi!
Una nuova sfida per de Laurentis che attende anche quest’anno il parere insidacabile di un unico “giudice”; il pubblico.
 
 

Leggi anche

Seguici