Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

La Tavola Natalizia, come preparare la tavola perfetta

Licia

di Mamma Licia

23 Dicembre 2011

la tavola di natale perfettaLe regole del bon ton per un’elegante tavola natalizia

 Rosso, verde e oro: sono i colori da “osare” per decorare la tavola la sera di Natale.

Va bene una tovaglia rossa con motivi natalizi, sulla quale poggiare – in ordine sparso – pigne dorate, rametti di agrifoglio o di muschio, palline di vetro colorate e candele di piccole e medie dimensioni.

Se usate, come prevede il galateo, bicchieri a calice, potreste decorare lo stelo con un fiocco dorato.

Bella anche la classica tovaglia di pizzo che lascia intravedere sotto una base rossa o dorata. Il tovagliolo va sempre coordinato alla tovaglia e, se possibile, evitiamo quello di carta.

Originale ed elegante è il centrotavola con le statuine del presepe, ma solamente se sono belle. Disponetele al centro della vostra tavola natalizia su una vassoio a specchio.

Sempre utili se la tavola è grande ed i commensali sono tanti, i segnaposti servono anche a decorare la tavola.

Segnaposto: Fateli voi, usando dei cartoncini bianchi e appoggiandovi sopra un rametto di vischio o di agrifoglio che metterete accanto a ciascun piatto. I nomi devono essere scritti a mano. E se i vostri figli già scrivono potreste coinvolgerli in questa operazione.

Chi è stanco dei colori tradizionali del Natale, può puntare sull’argento, sul bianco, sul lilla e sul rosa.

L’importante è che ad essere usati siano due o tre colori al massimo, e costituire la base dei vari addobbi sia della casa sia della tavola.

A fine cena, come ricordo della piacevole serata trascorsa insieme, si potranno donare a tutti i commensali dei ftavola natalizia come si apparecchiaagottini di stoffa colorata o carta crespa, con all’interno delle piccole “dolci” sorprese, legati a caramella o con un bel fiocco. Raccolti tutti in un elegante cestino rosso o dorato, questi fagottini potranno anche essere usati come centro tavola (in questo caso utilizzate solamente cestini bassi e non troppo ingombranti) oppure come segnaposto, adagiati singolarmente accanto a ciascun piatto.

 

Quale che sia la vostra scelta in tema di colori e di decorazioni, ricordatevi però che le regole per apparecchiare la tavola sono sempre le stesse e non ammettono eccezioni:preparare per natale la tavola

  • i piatti si dispongono a pochi centimetri dall’orlo del tavolo;
  • il coltello va posto alla destra del piatto con la lama rivolta verso l’interno, il cucchiaio si trova accanto ad esso, ma più lontano dal piatto, la forchetta (più di una nel caso di più portate) si mette alla sinistra del piatto con i rebbi rivolti all’insù;
  • le posate da frutta e da dessert vanno sopra il piatto, le forchettine con il manico rivolto verso sinistra e i cucchiaini rivolti verso destra;
  • i bicchieri si pongono sopra il piatto leggermente verso destra, il più grande – quello dell’acqua – è il primo a sinistra, gli altri –  quelli da vino – si dispongono in scala.

 

Buon Natale a tutti!

 

Leggi anche

Seguici