Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Lotteria Italia 2012 estrazioni

Licia

di Mamma Licia

05 Gennaio 2012

È il sogno di tutti gli italiani: vincere alla Lotteria ItaliaÈ il sogno di tutti gli italiani: vincere alla Lotteria Italia. Eppure, dal 2002 al 2009, gli scommettitori italiani hanno dimenticato di incassare, e di conseguenza perso, ben 17 milioni di euro, vinti con la lotteria nazionale. Se a questa cifra si aggiungono poi le dimenticanze legate ad altri giochi, come il Lotto e il Superenalotto, si arriva a ben 173,7 milioni di euro.

Certo, per il singolo giocatore si è trattato forse di una cifra modesta che comunque non è stata incassata, e fa caso a sé la non riscossione di un biglietto vincente della Lotteria Italia 2009 venduto a Roma che ammontava a ben 5 milioni di euro, ma è pur sempre un dato che fa riflettere. Soprattutto se si considera il fatto che le somme non ritirate vanno tutte a finire nelle casse dello Stato.

Ma perché ci si dimentica di riscuotere una vincita?

Fabio Felici, direttore di Agicos (l’Agenzia giornalistica concorsi e scommesse) ne dà una motivazione: “Più tempo trascorre tra la giocata e l’esito, più è facile dimenticarsi della stessa o perdere il biglietto”. Vale a dire che se volete essere sicuri di non dare un calcio alla Dea Bendata dovete comprare il biglietto della Lotteria Italia o fare giocate solamente in prossimità dell’estrazione stessa e non anticipare di tanto il suo acquisto, perché potrebbe succedere di dimenticare il biglietto nella tasca dei pantaloni e finire distrutto nella lavatrice.

È anche vero, però, che scarsa è l’informazione riguardo alle modalità e ai tempi di riscossione delle vincite. Ed a poco è valsa una risoluzione della Commissione Finanza firmata nel 2005 dall’on. Benvenuto che impegnava il Governo a “introdurre, senza oneri per l’Amministrazione, forme efficaci di ripetuta pubblicità sui mezzi di informazione di massa delle vincite non riscosse”.

Tra qualche giorno, il 6 gennaio, si terrà l’estrazione finale dei biglietti della Lotteria Italia (abbinata, quest’anno, alla trasmissione “La prova del cuoco”) e, a meno che non vogliate contribuire a rimpinguare ulteriormente le casse dello Stato, sarebbe opportuno informarsi bene su dove, come ed entro quanto tempo va ritirata l’eventuale vincita.

Attaccate le informazioni seguenti sul vostro frigo o dove volete voi, l’importante che sia un posto ben visibile, e non dimenticate di allegare il vostro biglietto.È il sogno di tutti gli italiani: vincere alla Lotteria Italia

 

Modalità di riscossione delle vincite

I biglietti vincenti, integri e in originale (è esclusa ogni tipo di copia anche se autenticata) devono essere presentati all’Ufficio Premi di Lotterie Nazionali S.r.l., Viale del Campo Boario 56/D, – 00154 Roma, o fatti pervenire, a rischio del possessore, al medesimo Ufficio Premi, indicando le generalità, l’indirizzo del richiedente e le modalità di pagamento richieste (assegno circolare, bonifico bancario o postale). I biglietti potranno essere presentati altresì presso uno sportello di Intesa Sanpaolo che provvederà a trasmetterli al suindicato Ufficio Premi.

Le richieste di pagamento di tutti i premi devono pervenire entro il termine di decadenza di 180 giorni decorrenti dal giorno successivo alla pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana del bollettino ufficiale dell’estrazione dei premi.

 

 

Leggi anche

Seguici