Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Anticoncezionali femminili: il diaframma

DanielaBrancaccio

di Dott.ssa Daniela Brancaccio

21 Gennaio 2012

IL DIAFRAMMA IN SINTESI

  • Una coppa di lattice poco profonda che si inserisce in vagina per prevenire la gravidanza.
  • Sicura, efficace e conveniente
  • Dura fino a due anni
  • Costa tra i 10 ed i 60 euro

 

COS’E’?

Il diaframma è una coppa poco profonda, a forma di cupola con un orlo flessibile. E’ fatto di lattice, lo si inserisce in vagina. Quando è al suo posto, ricopre la cervice uterina.

COME FUNZIONA?

Il diaframma impedisce la gravidanza facendo si che il liquido seminale non si unisca all’ovulo. Affinchè possa essere il più efficace possibile esso deve essere usato con dello spermicida.

Funziona in due modi

  • Blocca il collo dell’utero
  • Lo spermicida impedisce allo sperma di muoversi.

QUANTO E’ EFFICACE?

L’efficacia è una preoccupazione importante e comune quando si sceglie un metodo di contraccezione, il diaframma è più efficace quando lo si usa correttamente.

  • Se le donne lo utilizzano sempre come indicato, 6 donne su 100 restano incinta ogni anno
  • Se le donne non usano sempre il diaframma come indicato, 16 donne su 100 restano incinta ogni anno.

Si può rendere il diaframma più efficace se:

  • Vi assicurate che copra la cervice uterina prima di ogni rapporto sessuale.
  • Vi assicurate che lo spermicida sia utilizzato come raccomandato

Il vostro compagno può aiutarvi a rendere il diaframma più efficace utilizzando un profilattico o praticando il coito interrotto.

Tenete presente che il diaframma non vi protegge dalle malattie sessualmente trasmissibili. Utilizzate un profilattico per ridurne il rischio.

QUANTO E’ SICURO?

La maggior parte delle donne lo utilizzano in sicurezza. Ma alcune condizioni possono rendere la cosa difficile o impossibile per altre.

Il diaframma potrebbe non essere adatto a voi se:

  • siete allergiche al lattice o allo spermicida
  • non vi sentite a vostro agio a toccare la vagina e la vulva
  • avete partorito negli ultimi sei mesi
  • avete alcuni problemi fisici all’utero
  • avete difficoltà nell’inserire il diaframma
  • avete frequenti infezioni del tratto urinario
  • avete una storia personale di sindrome da shock tossico (TSS)
  • avete un basso tono muscolare della vagina
  • avete di recente subito interventi chirurgici all’utero

Il vostro medico può aiutarvi a decidere se il diaframma è sicuro per voi.

Non dovreste usare il diaframma quando avete perdite di sangue, incluso durante il ciclo. Ciò potrebbe aumentare il rischio di sindrome da shock tossico.

SINDROME DA SHOCK TOSSICO (TSS)

La sindrome da shock tossico è una malattia rara ma grave. Le donne che utilizzano il diaframma presentano un rischio molto basso di contrarla.

I sintomi includono

  • diarrea
  • capogiri, svenimenti, debolezza
  • mal di gola, dolore ai muscoli e alle giunture
  • improvvisa febbre alta
  • eruzioni cutanee simili al rush
  • vomito

Se avete almeno uno di questi sintomi, togliete il diaframma e chiamate il vostro medico immediatamente.

QUALI SONO I BENEFICI DEL DIAFRAMMA?

Utilizzare un diaframma è sicuro, semplice e conveniente.

Alle donne piace il diaframma perché

  • Si può portare in tasca o nel portafogli
  • Di solito non si sente
  • Non ha effetti sugli ormoni naturali di una donna
  • E’ immediatamente efficace e reversibile
  • Non bisogna interrompere il rapporto sessuale, si può inserire prima del tempo

QUALI SONO GLI SVANTAGGI DEL DIAFRAMMA?

Il diaframma:

  • non si può usare durante il ciclo
  • potrebbe essere spostato dalla misura di certi peni, da forti sfregamenti e da alcune posizioni sessuali
  • deve essere sistemato ogni volta che la donna ha un rapporto sessuale
  • può necessitare di essere riposizionato

 

UTILIZZARE LO SPERMICIDA

La maggior parte degli spermicidi utilizzati insieme al diaframma presentano alcuni rischi.  Se si usano più volte al giorno, magari da persone a rischio AIDS, possono irritare i tessuti e aumentare le possibilità di contrarre malattie sessualmente trasmissibili.

EFFETTI COLLATERALI

La maggior parte delle donne utilizza il diaframma senza problemi. I problemi più gravi sono molto rari. Ma alcune donne possono sperimentarli

  • Alcune donne che utilizzano il diaframma possono sviluppare frequenti infezioni del tratto urinario. Per evitarle, è consigliabile urinare prima di inserire il diaframma e dopo il rapporto sessuale. Se riscontrate frequenti infezioni del genere, chiedete consiglio al medico.
  • Alcune donne che fanno uso del diaframma possono sviluppare irritazioni vaginali. Questo può essere un segno di allergia al lattice o allo spermicida. Se avete una reazione leggera, cercate di cambiare spermicida per risolvere il problema. Se ciò non funziona, può significare che siete allergiche al lattice e state reagendo alla presenza del diaframma. Interrompetene l’utilizzo fino a quando non ne parlerete con un dottore.

 

Chiedete consiglio al medico se:

  • provate bruciore mentre urinate
  • avete sanguinamento e perdite irregolari
  • provate irritazione o prurito nelle zone genitali
  • avete rossore o infiammazione della vulva o vagina
  • avete perdite insolite dalla vagina.

Questi sintomi possono essere il segno di infezioni o altri problemi. La maggior parte dei disturbi sono però facili da trattare.

COME SI USA?

Con un pò di pratica, il diaframma è facile da usare. Il vostro medico vi mostrerà come inserire e rimuovere il dispositivo.

 

QUANTO POSSO LASCIARE IL DIAFRAMMA INSERITO? COSA ACCADE SE HO UN ALTRO RAPPORTO?

Il diaframma deve stare al suo posto sei ore dopo l’ultima volta che avete avuto rapporti sessuali.

Se avete un nuovo rapporto sessuale, o se ne avete uno più di sei ore dopo che avete inserito il diaframma, lasciatelo inserito e applicate altro spermicida.

Non lasciatelo in vagina per più di 24 ore.

 

 

ASSICURATEVI CHE SIA DELLA GIUSTA MISURA

I diaframmi sono disponibili in molte misure e modelli. Dopo certe situazioni ci può essere bisogno di una nuova misura

  • dopo una gravidanza
  • dopo un intervento addominale o pelvico
  • dopo un aborto posteriore alle 14 settimane di gravidanza
  • dopo un cambiamento di peso del 20% almeno

COME POSSO CONSERVARLO?

Se avete la giusta cura del dispositivo, può durare fino a due anni. E’ semplice

  • Dopo averlo rimosso, lavatelo con sapone e acqua calda.
  • Fatelo asciugare all’aria
  • Non usate polveri che possono causare infezioni
  • Non usate lubrificanti a base di olio, come la Vasellina, possono danneggiare il lattice.

Assicuratevi di esaminarlo regolarmente. Controllate che non vi siano piccoli buchi o punti più consumati osservandolo alla luce. Potete anche riempire la coppa del diaframma di acqua e vedere se ne fuoriesce.

Il diaframma si può utilizzare anche se il lattice si scolorisce. Ma se è stropicciato, specialmente vicino all’orlo, significa che è diventato troppo sottile.

In tali casi smettete di utilizzarlo e parlate con il medico per sostituirlo.  Nel frattempo, utilizzate un altro metodo contraccettivo.

Leggi anche

Seguici