Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Metodo anticoncezionale: Essure

Angelica

di Mamma Angelica

29 Luglio 2010

Siete sicure al 100% di non volere altri figli e siete alla ricerca di un anticoncezionale che vi dia la massima sicurezza? Allora il metodo Essure è ciò che fa per voi.

Ma che cosa è Essure?

Si tratta di  micro-inserti flessibili costituiti da fibre di poliestere, nichel-titanio e acciaio inox che vengono introdotti nelle tube di Falloppio da un ginecologo specializzato.

Nei 3 mesi successivi all’impianto, c’è una crescita tessutale intorno e all’interno del micro-inserto che ostruisce definitivamente le tube impedendo agli spermatozoi di raggiungere gli ovuli e fecondarli.

L’inserimento del dispositivo avviene in ambulatorio e l’ intervento ,che dura circa 10 minuti, non comporta incisioni,bruciature o cicatrici perché Essure viene introdotto nei passaggi naturali del corpo:vagina,cervice,utero,tube di Falloppio.

Generalmente non è necessario sottoporsi ad anestesia generale (anche se la cosa è a discrezione del medico), la maggior parte delle pazienti è in grado di tornare a casa dopo 45 minuti  e di riprendere le normali attività entro 24 ore dall’intervento.

I micro-inserti non sono a base ormonale, perciò dopo l’impianto le ovaie continuano a lavorare normalmente.

Una piccola minoranza delle donne che si sono sottoposte al metodo Essure ha evidenziato le seguenti variazioni del ciclo mestruale:

-Mestruazioni più o meno lunghe del solito

-Mestruazioni più o meno abbondanti del solito

-Perdite ematiche nell’intervallo fra due cicli

Dopo 3 mesi dall’impianto è necessario sottoporsi ad un esame radiografico che serve a valutare se Essure e l’organismo hanno lavorato correttamente insieme ostruendo le tube.

Durante i 3 mesi successivi all’intervento e finché il test radiografico non ha dato esito positivo è necessario usare un altro anticoncezionale.

Essure è un metodo anticoncezionale approvato dalla CE nel 2001, è sicuro al 99,80% e non è reversibile. I micro inserti possono essere rimossi tramite intervento chirurgico, ma non è sicuro che l’intervento riesca a liberare le tube, perciò prima di sottoporsi ad un impianto è necessario essere più che sicure di non desiderare altre gravidanze.

Questo sito ha natura divulgativa, le informazioni in esso contenute non sostituiscono il parere del medico, che, ove necessario, va sempre consultato.

Leggi anche

Seguici