Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Costa Concordia incidente: video choc del naufragio ripreso in plancia di comando

Maria Corbisiero

di Maria Corbisiero

12 Febbraio 2012

costa naufragioQuello di ieri sera è stato il primo video choc del naufragio della Costa Concordia, ripreso in plancia di comando e trasmesso in esclusiva dal TG 5

Immagini totalmente differenti da quelle viste fino ad ora, postate dagli stessi passeggeri nei momenti più concitati, immediatamente successivi all’ impatto.

Infatti ci eravamo abituati a vedere scene di panico, persone con indosso il giubbotto di salvataggio in attesa di poter evacuare la nave, bambini che supplicavano i propri genitori di potersene andare, piatti e vari oggetti cadere e frantumarsi sul pavimento in seguito all’ inclinazione della nave che si stava arenando di fronte l’isola del Gilgio.

Immagini ben distanti da quelle trasmesse ieri sera dal maggiore telegiornale delle reti mediaset. La prima cosa che salta all’ occhio è una plancia di comanda molto affollata, ufficiali e persone che parlano fra di loro in un modo non eccessivamente allarmante. Partono i primi riscontri sulla nave, le conferme dei compartimenti allagati ma nessuno prende una qualche ferma decisione.

Nascosto nel buoi della sala, il comandante Schettino che parla al telefono, tutti attendono gli ordini, che non arrivano mai, facendo così perdere minuti preziosi, gli oltre, tanto discussi, 50 minuti che intercorrono tra l’impatto con lo scoglio delle Scole e l’ordine di evacuazione della nave.

naufragio costaAd un certo punto arriva la notizia che alcuni passeggeri, stanchi di aspettare che le loro vite venissero ulteriormente messe in pericolo, decidono di loro spontanea volontà di entrare nelle lance, notizia che dovrebbe far reagire il capitano, una prova tangibile di ciò che accadeva nei corridoi, al di fuori della plancia di comando. Invece l’immediata risposta di Schettino, colui il quale era incaricato di prendere la più importante delle decisioni, permettendo così di portare tutti in salvo, è stata:

“VABBUO’ “

La prova che tutti attendevano, il riscontro tanto cercato dagli inquirenti che, ora, stanno passando al vaglio il video per poterlo poi classificare tra le prove, durante il processo che vede il comandante Francesco Schettino come principale imputato, accusato di omicidio colposo, abbandono della nave e naufragio.

 

Leggi anche

Seguici