Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Lavare i denti ai bambini: spazzolini

di Mamma Elisa

29 Luglio 2010

Siete riuscite a far piacere lo spazzolino a vostro figlio? E, soprattutto, lo spazzolino viene utilizzato dai vostri bambini per lavare i denti o per lucidare le fughe del pavimento?

Mio figlio, che ha tre anni, tuttora  utilizza lo spazzolino per far tutto tranne che lavare i denti: lo passa sul lavandino, spazzola il pavimento, lucida i mobili. Per lui è sempre tutto un gioco.
Invece di spazzolare i denti preferisce succhiare e assaporare il dentifricio, come se lo spazzolino fosse un lecca – lecca.

In che modo insegnare ai nostri figli che la pulizia del denti è una cosa importante? È fondamentale  avvicinare i nostri bambini a questo tipo di pratica quando sono ancora piccoli .
Esistono, man mano che il bambino cresce, diverse fasi e diversi tipi di spazzolino da utilizzare:
Prima fase dai 4 ai 24 mesi
In questa fase i denti più soggetti alla placca e alla carie sono gli incisivi frontali, noi genitori perché ovviamente i bambini sono ancora troppo piccoli dovremmo spazzolare i loro dentini e massaggiare delicatamente le gengive.
L’educazione alla pulizia del cavo orale deve  essere introdotta in modo simpatico e non invasivo altrimenti il bambino odierà questa pratica quotidiana.
Consentiamo al nostro cucciolo di  familiarizzare con  questo nuovo oggetto, lasciategli lo spazzolino in mano e fategli fare “amicizia”.
Gli spazzolini dedicati a questa fascia d’età devono avere una testina piuttosto ampia, setole molto morbide e manico ergonomico con un’impugnatura adatta per gli adulti.
Seconda fase dai 2 ai 4 anni
I bambini dovranno iniziare ad imparare a lavare i denti da soli.
Oltre agli incisivi è importante insegnare al bambino a spazzolare anche i molari decidui e le fessure tra un dente e l’altro.
Sui denti e soprattutto tra queste fessure potrebbe svilupparsi la carie quindi è importante una pulizia quotidiana.
Gli spazzolini da utilizzare in questa fase in genere sono coloratiE con le  immagini dei personaggi preferiti dei nostri bambini, la base d’appoggio può essere a forma di animaletto come anche il copri setole. I manici in genere sono rivestiti di gomma antiscivolo per una migliore impugnatura e possono avere diverse dimensioni.

Terza fase dai 5 ai 7 anni
Il bambino ormai più grandicello avrà una maggiore dimestichezza nello spazzolare i denti, sarà in grado di completare bene la pulizia del cavo orale.
In questa fase inizieranno a spuntare i denti permanenti quindi è buona norma assicurarsi che il bambino abbia lavato bene e soprattutto almeno due volte al giorno  i denti, perché la carie è sempre alle porte.

Quarta fase dagli 8 anni in su
A questa età dovrebbero sputare i canini permanenti e successivamente dopo qualche anno gli incisivi laterali e i molari.
È importantissimo curare la pulizia di denti e gengive.
In questa fase solitamente  il bambino adotterà un metodo di spazzolamento individuale.

Leggi anche

Seguici