Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Giornata mondiale contro il cancro infantile

Licia

di Mamma Licia

16 Febbraio 2012

Il 17 e il 18 febbraio si terrà la X Giornata Mondiale contro il Cancro Infantile, Il 17 e il 18 febbraio si terrà la X Giornata Mondiale contro il Cancro Infantile, un’iniziativa indetta da ICCCPO (International Confederation of Childhood Cancer Parent Organizations), celebrata in 81 paesi del mondo, che in Italia viene promossa dalla FIAGOP Onlus, Federazione Italiana Associazioni Genitori Oncoematologia Pedriatica con la collaborazione dell’Associazione Italiana Ematologia Oncologia Pediatrica, per sostenere i bambini e gli adolescenti, e le loro famiglie, colpiti da tumore.

In occasione della X Giornata sono state previste diverse iniziative, a partire dalla campagna “L’Amore, Cura!” sostenuta dal Segretariato Sociale RAI, Mediafriends e La7. Già a partire dal 3 febbraio, e fino al 20 febbraio, è attiva la campagna raccolta fondi tramite sms solidali per finanziare il progetto “Supporto Psiconcologico in Pediatria – Sostieni i bambini e gli adolescenti colpiti da tumore e le loro famiglie!”. Si può donare un euro inviando dal proprio cellulare un sms al numero 45593 (con operatori TIM, Vodafone, Wind, 3, Postemobile, CoopVoce) oppure due euro chiamando da rete fissa (con operatori Telecom Italia, Fastweb, TeleTu).

A Roma, presso la Sala Di Liegro del Palazzo della Provincia di Roma, si terranno due incontri, un convegno di divulgazione scientifica, venerdì 17 febbraio,Le nuove strategie per vincere la battaglia contro i tumori dei bambini e dei giovani”, ed un meeting, sabato 18 febbraio, sulla “Cooperazione Internazionale. La salute, un diritto oltre le frontiere”.

 

Sarà possibile seguire le due giornate di lavori anche in streeming e partecipare attivamente via chat utilizzando il servizio di webconferenza messo a disposizione da Cisco Italia e supportato per l’occasione dai operatori del Civic Council di Cisco Italia che si occupano di solidarietà e volontariato.Il 17 e il 18 febbraio si terrà la X Giornata Mondiale contro il Cancro Infantile,

Sempre sabato 18 febbraio, alle 15,30, ci sarà la premiazione del Concorso nazionale di fotografia “L’ambiente, è salute?” indetto dalla Fiagop, con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente, dell’ISDE e di AIEOP, rivolto agli studenti delle classi 5^ di scuola primaria e 3^ di scuola secondaria di 1° grado.

Ogni anno in Italia si ammalano di cancro ((leucemie, linfomi e tumori solidi) circa 2100 bambini e adolescenti, da 0 a 18 anni, con un incremento annuo di nuovi casi valutato tra il 1,5 e il 2%. Sebbene sia un evento raro (un bambino ogni 650 entro i 15 anni di età) e le percentuali di guarigione siano alte nei paesi sviluppati, attestandosi intorno al 75%, il cancro rimane la prima causa di mortalità da malattia nei bambini. In tutto il mondo solamente il 20% dei bambini ha la possibilità di accedere a cure mediche adeguate.

I tumori infantili sono molto diversi dai tumori degli adulti: per tipo, velocità di accrescimento e prognosi.  Nei bambini, in generale, il tumore più frequente è il gruppo delle leucemie (33%), seguito dai tumori del sistema nervoso centrale (22%), dai linfomi (12%), dal neuroblastoma (7%), dai sarcomi dei tessuti molli (7%) e dai tumori ossei (6,4%), e le percentuali variano a seconda della fascia d’età. Altri tumori, ma più rari, sono il retinoblastoma, l’epatoblastoma, il Sarcoma di Ewing, i tumori delle cellule germinali e altri tipi estremamente rari.

Il 17 e il 18 febbraio si terrà la X Giornata Mondiale contro il Cancro Infantile, I meccanismi dietro alla formazione dei tumori nei bambini (alterazioni geniche casuali e non controllabili in organi e tessuti in rapida crescita) sono diversi dai meccanismi dietro alla formazione dei tumori negli adulti, che sono più influenzati da fattori ambientali. E se i tumori sono diversi, altrettanto diverse devono essere le terapie praticate e diversi sono anche i risultati ottenuti. A confronto con i tumori dell’età adulta, i tumori infantili danno una risposta migliore alle terapie, e se negli adulti la percentuale globale di guarigioni da cancro in Italia è del 55%, nei bambini sale al 72%.

 

Nata nel 1995, la Federazione Italiana Associazioni Genitori Oncoematologia Pedriatica è oggi l’unica rappresentante sul piano nazionale di tutte le Associazioni di genitori aderenti alla FIAGOP, cioè quelle associazioni fondate e gestite da genitori di bambini colpiti da tumori o leucemie con lo scopo di garantire ai bambini malati di tumore o leucemia il diritto alla salute e alla buona qualità di vita ed assicurare a loro e alle loro famiglie il sostegno necessario, abbattendo la solitudine della malattia.

 

 

Per maggiori informazioni: http://www.fiagop.it/

Leggi anche

Seguici