Questo sito contribuisce
all'audience di

 

Seguici:

Punisce la figlia e la lascia sul balcone sotto la neve

Maria Corbisiero

di Maria Corbisiero

12 Febbraio 2012

bimba 4 anni sulla neveÈ di soli pochi giorni fa la notizia, o meglio la divulgazione del video via web, di un bambino cinese spinto dai propri genitori a correre seminudo per le strade innevate di New York, che in Italia già si parla di un primo caso di emulazione.

I genitori cinesi, forse ispirandosi al metodo educativo di mamma Chua, descritto nel libro “Il ruggito della mamma tigre”, che basa il suo fondamento sulla disciplina e su metodi educativi molto duri e altamente criticati, hanno sostenuto di aver agito per il bene del bambino, cercando così di fortificare il suo corpo e la sua salute cagionevole.

E mentre sul web impazzano le critiche di tale comportamento, ecco arrivare dall’ Italia una notizia alquanto simile.

bimba 4 anni sulla neveA Cattolica, città in provincia di Rimini, una madre, per punire la figlia di 4 anni e mezzo, ha ben pensato di chiuderla fuori al balcone, incurante della temperatura gelida e della neve che cadeva copiosa.

Questo episodio si è verificato intorno alle ore 19:30 e a dare l’allarme sono stati alcuni vicini che, allertati dalle urla e dal pianto della piccola, hanno prontamente chiamato i carabinieri. Quest’ ultimi si sono recati in casa della donna verso l’una, orario in cui la bambina era già rientrata dentro, riscontrando subito, all’ interno dell’appartamento, un forte odore di gas. Sono stati così allertati anche i vigili del fuoco che hanno riscontrato una perdita di gas.

Le due inquiline sono state accompagnate al pronto soccorso per eventuali accertamenti secondo i quali le loro condizioni non destavano preoccupazioni.

Leggi anche

Seguici